Ruta, Mondelli e Rocek nel Club Olimpico Tokyo 2020

Canottaggio lariano: Mondelli, Rocek e Ruta nel Club Olimpico Tokyo 2020

Nuovo riconoscimento per tre rappresentanti del remo nostrano.

Canottaggio lariano: Mondelli, Rocek e Ruta nel Club Olimpico Tokyo 2020
Sport Lago, 08 Dicembre 2020 ore 14:40

Canottaggio lariano, nuovo riconoscimento per tre rappresentanti del remo nostrano.

Canottaggio lariano: il terzetto è staro inserito nella categoria azzurra “Elite”

Nuovo riconoscimento importante per tre rappresentanti del canottaggio lariano. Filippo Mondelli, Pietro Willy Ruta, Aisha Rocek sono sono fatti stati inseriti nel Club Olimpico Tokyo 2020, entrato in vigore dal 2016.

Pietro Ruta a sinistra è ora nel Club Olimpico Tokyo 2020

Un onore riservato solo ai migliori atleti delle vari discipline olimpiche che, nel corso degli anni, confermano i loro risultati. Il Club Olimpico prevede tre categorie di appartenenza: Oro per gli atleti vincitori di medaglia d’oro ai giochi olimpici, i Medagliati per gli atleti vincitori di medaglia d’argento o di bronzo ai giochi olimpici ed Elite per gli atleti classificati al quarto posto ai giochi olimpici e gli atleti non appartenenti alle categorie oro e medagliati che hanno conseguito i risultati sportivi previsti dai parametri specifici della propria disciplina sportiva. Proprio in quest’ultima categoria sono stai inseriti i tre atleti nostrani Modelli, Rocek e Ruta che fanno parte dei 14 atleti che il canottaggio italiano ha scelto per essere rappresentato nel Club Olimpico Tokyo 2020  (5 categoria Medagliati, 9 categoria Elite).

Ecco l’elenco compleeto degli atleti scelti dal canottaggio italiano

Categoria Medagliati – Giovanni Abagnale, Matteo Castaldo, Marco Di Costanzo, Matteo Lodo, Giuseppe Vicino.

Categoria Elite – Giacomo Gentili, Filippo Mondelli, Andrea Panizza, Luca Rambaldi, Bruno Rosetti, Stefano Oppo, Pietro Willy Ruta, Aisha Rocek, Kiri Tontodonati.

Aisha Rocek nel Club Olimpico Tokyo 2020
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità