Sport
Serie A2

Cantù si prepara al girone di ritorno: oggi il derby con l'Urania Milano

"L’obiettivo è quello di arrivare alla sosta del campionato con un’altra vittoria in tasca. Vogliamo migliorare e continuare nel nostro percorso di crescita", ha detto coach Sacchetti

Cantù si prepara al girone di ritorno: oggi il derby con l'Urania Milano
Sport Canturino, 21 Dicembre 2022 ore 09:02

Prima giornata di ritorno per l’Acqua S. Bernardo Pallacanestro Cantù, impegnata questa sera, mercoledì 21 dicembre 2022, alle 20.30 sul parquet de PalaFitLine di Desio contro l’Urania Milano.

Cantù si prepara al girone di ritorno: oggi il derby con l'Urania Milano

I biancoblù sono al momento primi del Girone Verde di serie A2 a quota 22 punti, frutto di 11 successi stagionali di cui nove consecutivi. I meneghini di coach Davide Villa sono invece quinti a 12 punti e vengono da due ko di fila contro Novipiù Casale Monferrato e Reale Mutua Torino.

Nella stagione in corso si tratta già della terza volta in cui gli uomini di coach Meo Sacchetti incontrano l’Urania, con i due precedenti che hanno sempre visto i biancoblù vincenti: 82-69 in casa nella partita di qualificazione della Supercoppa Italiana a settembre e 70-85 all’Allianz Cloud PalaLido alla prima di campionato. I precedenti della passata stagione vedono un successo per parte: 77-67 per i canturini a Desio e 66-58 per l’Urania a Milano.

Alti e bassi finora per l’Urania nel Girone Verde di serie A2, squadra che vince con le squadre di fascia medio-bassa, ma che ha sempre perso contro le formazioni di vertice (Cantù, Vanoli Cremona, Gruppo Mascio Treviglio e Torino). Punta di diamante nel roster a disposizione di coach Villa è il play/guardia americano classe ’95 Giddy Potts (19,3 punti di media a partita con il 78% ai liberi). Potts, nel Girone Verde, è il secondo miglior giocatore per valutazione (19,4) e il primo per punti totali (231). L’altro statunitense in forza ai meneghini, Kyndahl Hill, ala/centro del ’94, è invece l’ottavo miglior rimbalzista del raggruppamento con 7,5 palle conquistate a partita; per lui anche 12,8 punti di media. Vanno in doppia cifra come media punti anche: l’ala/centro italo-albanese del ’93 Rei Pullazi (12,3), il play/guardia del ’92 Matteo Montano (10,9) e il play del ’94 Andrea Amato (10,4).

Tutti disponibili in casa Cantù con l’unica eccezione del pivot classe ’92 Giovanni Pini, sospeso dalle attività della prima squadra fino a nuove disposizioni.

Le parole di coach Sacchetti

"Una sfida importante contro un avversario di buon livello come l’Urania Milano - conferma coach Sacchetti -. Veniamo da una striscia positiva di nove successi consecutivi e dalla buona affermazione casalinga contro una JuVi Cremona ampiamente rimaneggiata. Una vittoria che ci ha permesso di andare al primo posto del raggruppamento in solitaria. L’Urania è una squadra che ha ottime qualità al tiro, potendo vantare nel roster degli ottimi tiratori anche dalla lunga distanza, sarà perciò importante non concedere situazioni facili e conclusioni aperte. L’obiettivo è quello di arrivare alla sosta del campionato con un’altra vittoria in tasca. Vogliamo migliorare e continuare nel nostro percorso di crescita. Coppa Italia? Pensiamo gara per gara, quindi solo dopo l’Urania inizieremo a concentrarci sulla sfida dei quarti di finale in programma il 29 dicembre contro l’Apu Old Wild West Udine. Un incontro, quello contro i friulani, sicuramente interessante e dal grande fascino, che, in ottica seconda fase di stagione, ci permetterà di iniziare a testare le qualità del Girone Rosso".

Seguici sui nostri canali
Necrologie