Sport
Supercoppa Serie A2

Cantù vince a Trapani e strappa il pass per le Final Four

"Abbiamo vinto, ma non sono contento, abbiamo regalato troppi canestri", tuona un insoddisfatto Meo Sacchetti nel post gara

Cantù vince a Trapani e strappa il pass per le Final Four
Sport Canturino, 21 Settembre 2022 ore 09:21

L’Acqua S.Bernardo Pallacanestro Cantù vince, soffrendo, al PalaConad di Trapani contro i padroni di casa della 2B Control per 72 a 74. Una vittoria strappata, come strappato è anche il pass per le Final Four di Supercoppa LNP di Serie A2.

Cantù vince a Trapani e strappa il pass per le Final Four

Una vittoria sudata, fatta di alti e bassi che si leggono tra le righe dei parziali con Cantù che colpisce forte sin da subito con un 14 a 2, ma che si fa recuperare chiudendo il primo quarto addirittura in svantaggio: 23 a 20. Positivo il secondo quarto, 26 a 19 per i canturini, ma ancora una volta arriva una flessione che recita 17 a 11 nel terzo periodo. Infine, i biancoblù riescono a ribaltare la partita e portare a casa la vittoria nell'ultimo quarto, chiuso con un parziale di 17 a 13 e con un brivido nel finale.

Ora è tempo di Final Four che si terranno a Forlì questo fine settimana, il 23 e il 24 settembre. Venerdì alle 21 gli uomini di coach Meo Sacchetti affronteranno in semifinale la Vanoli Cremona, che nel frattempo ha vinto contro la Tramec Cento per 62-74. L’altra semifinale, alle 18.45, metterà di fronte l’Apu Old Wild West Udine (80-65 con la Stella Azzurra Roma) e l’Allianz Pazienza San Severo (83-72 con la Kienergia Rieti).

Il commento di coach Sacchetti

"Un passo indietro rispetto alla gara di Torino - spiega coach Meo Sacchetti -. Siamo partiti bene, poi è uscita Trapani e abbiamo sofferto tantissimo. Complimenti a loro che hanno iniziato a difendere con grande aggressività, pressandoci e mettendoci addosso tutta la loro fisicità. Negli ultimi due minuti l’abbiamo portata a casa in modo rocambolesco. Se entra il loro tiro da tre, dopo che noi abbiamo sbagliato un canestro facile da sotto, siamo a casa. Dobbiamo lavorare ancora molto. Da questa gara dobbiamo trarre molte indicazioni, sicuramente non positive. Dobbiamo capire che per giocare questi campionati serve cattiveria. Se riusciamo anche noi a giocare aggressivi, allora potremo dire la nostra. Se invece giochiamo in punta di piedi, come abbiamo fatto per più di 30 minuti questa sera, allora non andiamo lontano. Dobbiamo migliorare negli uno contro uno e in penetrazione, serve maggiore forza atletica. Non possiamo restare solo attaccati al tiro da tre. Abbiamo vinto, ma non sono contento, abbiamo regalato troppi canestri".

Coach Meo Sacchetti, Pall. Cantù

Il tabellino

2B Control Trapani: Carter 4, Massone 10, Mollura 18, Jenkins 13, Dieng 11; Tsetserukou 5, Guaiana, Romeo 11, Minore, Basciano. N.e.: Kovachev, Dancetovic. All.: Parente

Acqua S.Bernardo Cantù: Rogic 12, Stefanelli 13, Nikolic, Baldi Rossi 20, Hunt 9; Pini 3, Da Ros 2, Bucarelli 5, Severini 10. N.e.: Borsani. All.: Sacchetti

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie