Sport

Challenger Atp "Citta di Como" torna nelle mani di un italiano

Dopo 12 anni un italiano è tornato a vincere il Challenger Atp comasco.

Challenger Atp "Citta di Como" torna nelle mani di un italiano
Sport Como città, 03 Settembre 2018 ore 16:56

E' terminato ieri, domenica 2 settembre, il Challenger Atp "Città di Como" che è tornato nelle mani di un italiano.

Il siciliano spezza la maledizione del "Città di Como" che durava dal 2006

Dopo ben 12 anni di digiuno il Challenger Atp, il celebre torneo organizzato dal Tennis Como, torna nelle mani di un tennista italiano. A spezzare la maledizione che durava dal 2006 (quando vinse Simone Bolelli) è stato il tennista siciliano Salvatore Caruso che ieri pomeriggio sulla rossa di Villa Olmo ha battuto in finalissima con il punteggio di 7-5 6-4 il giovane e promettente cileno Christian Garin. Il degno epilogo di una giornata intensa e lunghissima vissuta al Tennis Como, dopo l’ennesimo acquazzone della notte precedente che aveva messo a dura prova la tenuta del campo Centrale.

La finale è andata in scena in serata con tanto di riflettori accesi dopo la pausa concessa ai giocatori che in mattinata avevano disputato le semifinali su un campo laterale. Primo set equilibrato con Caruso si è imposto a fatica per 7-5. Nella seconda partita Caruso dominatore fino al 5-1, ha poi subito la rimonta di Garin fino al 5-4. Ma il cileno con tre doppi falli ha lasciato strada a Caruso che con un bel passante ha poi chiuso il match conquistando il Città di Como 2018.

Le semifinali

Christian Garin (Chi) -Viktor Galovic (CRo) 6-4 6-3
Salvatore Caruso (Ita)- Matteo Donati (ita) 7-6 , 7-6

Le finali

Singolare
Salvatore Caruso (Ita) - Christian Garin (Chi) 7-5 6-4.
Doppio
Begemann-Brown (Ger/Ger)-Klizan/Polasek (Svk/Svk) 3-6 6-4 10-5.

Le parole dei protagonisti

Emozionato il vincitore del singolare 2018 Salvatore Caruso:  “E’ stata una settimana lunga e difficile per tanti motivi. Venivamo da New York e la pioggia non ci ha dato tregua soprattutto negli ultimi tre giorni. Siamo riusciti a finire domenica ed è stato un successo per come si erano messe le cose. Dico bravi e grazie all’organizzazione. E grazie anche al pubblico comasco calorosissimo. Io da parte mia ci ho messo come sempre del mio per complicare le cose… ma il brivido è il massimo. Sono contento e non mi aspettavo di vincere. In chiusura voglio ringraziare il mio coach e il mio staff, il mio preparatore atletico e la mia famiglia che sarà contenta per questa vittoria”. Deluso invece a fine gara il giovane cileno Garin: “Congratulazioni a Salvatore per questa vittoria. Ringrazio tutto il mio staff e anche tutto il pubblico comasco che mi ha sostenuto”.

 

4 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Necrologie