i dubbi dei lariani

Como Calcio il ds Ludi sulla ripresa: “I presupposti della sospensione non sono cambiati”

Como Calcio prime reazioni dalla sede della società azzurra al consiglio federale di ieri.

Como Calcio il ds Ludi sulla ripresa: “I presupposti della sospensione non sono cambiati”
Como città, 21 Maggio 2020 ore 17:00

Como Calcio prime reazioni dalla sede della società azzurra al consiglio federale di ieri.

Como Calcio “Attendiamo l’evolversi della situazione nella consapevolezza che il consiglio federale deciderà sempre per il bene del sistema calcio”

Prime reazioni dalla sede del Como calcio all’annuncio della FIGC che ha deliberato con il consiglio federale di ieri che anche il campionato di serie C, così come quello di serie A e B, dovrà terminare la stagione e come data ultima è stata fissata quella del 20 agosto. Mentre i tifosi e tutto l’ambiente si interroga sulla possibilità di rivedere in campo la squadra azzurra, questo il commento del direttore sportivo del club lariano Carlalberto Ludi:

“Preso atto di come si è espresso il consiglio federale mi preme dire che la speranza di poter tornare in campo è qualcosa che accomuna sia gli addetti ai lavori che gli appassionati. Bisogna però constatare che i presupposti che ci hanno sempre fatto propendere per la sospensione del campionato ad oggi non sono cambiati o sono cambiati solo relativamente, in termini di emergenza sanitaria, di attuazione dei protocolli e di sostenibilità economica. Attendiamo quindi l’evolversi della situazione nella consapevolezza che il consiglio federale deciderà sempre per il bene del sistema calcio”.

Il Como 1907 ha comunicato che continuerà con gli allenamenti individuali dei suoi giocatori almeno fino al 28 di maggio, data importante nella quale è previsto l’incontro tra il Ministro dello sport e la FIGC. data in cui anche il Como 1907 ne saprà di più sul suo futuro.

Como Calcio Carlalberto Ludi nuovo DS

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia