Sport

Como Calcio lariani eliminati a tavolino dalla Coppa

Como Calcio Coppa Italia di serie D.

Como Calcio lariani eliminati a tavolino dalla Coppa
Sport Como città, 11 Settembre 2018 ore 07:38

Como Calcio Coppa Italia di serie D.

Como Calcio gli azzurri non si presentano a Pavia che passa ai sedicesimi

Como Calcio eliminato dalla Coppa Italia di serie D ma a tavolino. Come anticipato la squadra azzurra ieri non si è presentata sul campo di Pavia dove alle ore 15 era in programma la sfida con il team locale valida per i 32esimi di Coppa italia di serie D. Il Como non si è presentato al campo come annunciato. Una decisione che il club comasco aveva anticipato nei gironi scorsi essendo ancora in attesa del verdetto del Tar del Lazio il 13 settembre che potrebbe sospendere la bocciatura del Como al Collegio di Garanzia del Coni. Ecco perché il Como aveva chiesto che la partita di Coppa italia con il Pavia fosse rinviata a data da destinarsi. Richiesta non accolta dal Pavia e  la Lega ha così ratificato questa decisione fissando la gara per il 9 settembre alle 15. Ieri dopo i 45' richiesti dal regolamento, il direttore di gara Stefano Nicolini di Brescia preso atto e verbalizzato l'assenza del Como ha assegnato il successo al Pavia che così passa il turno a tavolino e nei sedicesimi di finale affronterà il Casale. Il Como verrà inoltre anche multato dal giudice sportivo ma ora aspetta di giocare un'altra partita importante mercoledì 13 quando conoscerà settando le nuove dal Tar del Lazio. Sperando siano liete.

Questo il comunicato del Como i merito alla decisione del Pavia di non voler spostare la gara di Coppa.

“In riferimento alla sorprendente decisione della LND di farci giocare la gara di Coppa Italia domenica 9 settembre( prima della decisione del TAR del Lazio, che ci auspichiamo faccia giustizia e ci permetta di partecipare al campionato di Serie C),Vi comunichiamo che domenica 9 settembre la squadra NON scenderà in campo a Pavia, in virtù del rifiuto della formazione locale di spostare la gara a data da destinarsi in attesa del pronunciamento del TAR che avverrà il prossimo 13 settembre.
Ci dispiace molto che il Pavia non abbia mostrato nei nostri confronti alcuna sensibilità alla nostra richiesta di rinvio della gara.
Ci dispiace dover denunciare per l’ennesima volta il poco rispetto nei confronti Como 1907, che vuole in qualsiasi modo che gli venga riconosciuto il diritto di partecipare alla Serie C a discapito dell’intollerabili distinzioni fatte a favore di numerose Società ancora prive di fidejussione valida”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Necrologie