Como nuoto che susccessi ai campionati regionali

Como Nuoto, mattatore Martino Pavan con due ori e un argento tra i Ragazzi

Belle soddisfazioni nel fine settimana scorso per il team lariano ai campionati regionali lombardi.

Como Nuoto, mattatore Martino Pavan con due ori e un argento tra i Ragazzi
Como città, 04 Agosto 2020 ore 18:00

Como Nuoto: belle soddisfazioni nel fine settimana scorso per il team lariano ai campionati regionali lombardi.

Como Nuoto, tris di allori per Mattia Conti

La Como Nuoto è tornata in vasca per una competizione agonistica dopo 4 mesi di lockdown forzato ed è subito protagonista. Nello scorso week end infatti nelle sedi di Milano, Brescia e Lodi, si sono svolti i campionati regionali lombardi, validi anche per la formazione della graduatoria nazionale che laureerà (quando tutte le regioni avranno completato le gare, entro il prossimo 9 agosto) i campioni d’Italia giovanili.

Como Nuoto come detto protagonista innanzitutto nella categoria Ragazzi con Martino Pavan che ha vinto il doppio titolo regionale nei 100 e 200 dorso conquistando due ori brillantissimi avvalorati anche da un argento nei 200 misti. Bronzo che brilla per Manuel Santoianni nei 100 rana migliorando di oltre 2 secondi nella distanza doppia. Sono riusciti ad abbassare i propri personali Francesco de Pretis, Diego Beneggi, Jacopo Simonetti e Aris Bernasconi.

Nella categoria Ragazzi, ma in vasca femminile, si sono ben comportate Anna Diamante e Giada Bonacina che sono riuscite a migliorare sensibilmente i propri personali in vasca lunga. Tra le Junior, Beatrice Borghi si ferma ad un passo dal podio regionale giungendo quarta  nei 400 misti.

Nella categoria Assoluti argento super per Alberto Roncoroni arrivato poi anche quarto nei 100 mentre Matteo Conti ha conquistato tre allori: argento nei 400 misti e nei 200 rana oltre al bronzo nei 200 farfalla.

Soddisfatta il direttore tecnico della Como Nuoto, Verika Scorza: “Non avevamo idea di come si sarebbero comportati i ragazzi. La preparazione è stata totalmente stravolta: per tutto il periodo del lockdown abbiamo svolto solo allenamenti a secco, ciascuno a casa propria ma in collegamento con il resto della squadra (grazie social!) e abbiamo potuto vedere i ragazzi in acqua solo a partire da giugno inoltrato. Il chilometraggio fatto in vasca non è nemmeno lontanamente paragonabile a quello che avremmo fatto in una stagione normale, per cui alla vigilia temevo di vedere riscontri cronometrici per cui alla vigilia temevo di vedere riscontri cronometrici penalizzanti per i miei ragazzi. Invece ho assistito a delle belle prove da parte di tutti”.

Per Verika Scorza e i suoi atleti non resta ora che aspettare che tutte le regioni completino le competizioni, in modo da poter stilare la classifica definitiva valida per l’assegnazione dei titoli nazionali di categoria. Al momento Martino Pavan è primo nei 100 dorso e secondo nei 200 dorso (bisserebbe i successi dello scorso anno nelle stesse specialità), Matteo Conti secondo nei 400 misti e Alberto Roncoroni secondo nei 50 rana. Manuel Santoianni e Beatrice Borghi sono nei primi 10 della graduatoria nazionale rispettivamente nei 100 rana e 400 misti. Le “piccole” Anna Diamante e Giada Bonacina al momento sono tra le prime 20 in Italia tra le nate nel 2007. Se confermati, sarebbero risultati storici per la società.

Como nuoto Protagnista nel post lockdown
Il team della Como Nuoto che ha ripreso l’attività agonistica
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia