Sport
Il commento

Gli European Master Games 2027 a Como. Rapinese: "La sfida è iniziata. Ristruttureremo gli impianti sportivi"

"La sfida che l’Amministrazione di Como ha colto è anche in funzione dell’impegno che intende mantenere nella ristrutturazione degli impianti sportivi", ha sottolineato il sindaco.

Gli European Master Games 2027 a Como. Rapinese: "La sfida è iniziata. Ristruttureremo gli impianti sportivi"
Sport Como città, 18 Ottobre 2022 ore 10:04

Ieri, lunedì 17 ottobre 2022, ne davamo la notizia: Como sarà una delle tre città protagoniste degli European Master Games che si terranno nel 2027. Un evento sicuramente minore rispetto a grandi appuntamenti come le Olimpiadi, che si terranno sempre in Lombardia nel 2026, ma sicuramente stimolanti per il territorio. E proprio per questo Como si dovrà preparare al meglio per accogliere i giochi.

Gli European Master Games 2027 a Como. Rapinese: "La sfida è iniziata. Ristruttureremo gli impianti sportivi"

Como sarà una delle tre sedi lombarde degli European Masters Games che si terranno nel 2027 e il nome prescelto per l’iniziativa è “Como Lake”.

La prestigiosa manifestazione multisportiva è organizzata ogni quattro anni dall’International Masters Games Association. Tre le città lombarde coinvolte - Como, Lecco e Varese –che hanno battuto la concorrenza di Lisbona, anch’essa in lizza per organizzare l’edizione 2027.

Il Sindaco di Como, Alessandro Rapinese, ha festeggiato l’evento in diretta streaming a Palazzo Lombardia in collegamento con Sergey Bubka, presidente del Comitato, Davide Galimberti, Sindaco di Varese, Mauro Gattinoni, Sindaco di Lecco e con Antonio Rossi, sottosegretario con delega allo Sport, Regione Lombardia e l’on. Manuela di Centa, consigliere del Ministero del Turismo, entrambi vincitori di medaglie olimpiche.

I giochi verranno suddivisi nei territori delle tre province. Molti gli sport coinvolti: dalla scherma, al tennis, al triathlon, al nuoto e molti altri ancora. E Como intende arrivare pronta all’evento del 2027: gli interventi in atto su molte strutture sportive del territorio vanno in questa direzione, anche per rispondere alle ricadute in termini turistici ed economici per il territorio.

"La sfida che l’Amministrazione di Como ha colto è anche in funzione dell’impegno che intende mantenere nella ristrutturazione degli impianti sportivi - ha commentato Rapinese - Una sfida che ci vede impegnati da qui al 2027. La sfida è iniziata".

Seguici sui nostri canali
Necrologie