Nuoto Paralimpico

 Italiani assoluti Finp a Napoli: cinque medaglie per i tre atleti della Blm Briantea84 Cantù

Oro di Dolfin, bronzo e argento di Pozzi e  Frigerio che non gareggiavano da oltre un anno e mezzo

 Italiani assoluti Finp a Napoli: cinque medaglie per i tre atleti della Blm Briantea84 Cantù
Sport Canturino, 11 Luglio 2021 ore 18:22

 

 

 

 

Tre atleti della Blm Briantea84 Cantù al campionato italiani di Nuoto paralimpico di Napoli. "I risultati hanno risentito del periodo, ma la trasferta è andata bene”, ha commentato Spadaro responsabile del settore nuoti Finp canturino. Cinque le medaglie conquistate da Frigerio, Pozzi e Dolfin che si aggiudica l’oro.

 

Cinque medaglie per Blm Briantea84 alle gare di Napoli

 

 

Un toccasana dal sapore di normalità: la trasferta di Napoli ha significato anche questo per tre atleti della BLM Briantea84 Cantù. Se Marco Maria Dolfin è già sceso più volte in vasca durante delle competizioni ufficiali dopo le chiusure dettate dalla pandemia, per Simone Frigerio e Francesca Pozzi la manifestazione natatoria ha significato ripartenza a tutti gli effetti. Nel weekend (10-11 luglio), alla piscina Scandone sono andati in scena i Campionati Societari e gli Italiani Assoluti Finp (Federazione Italiana Nuoto Paralimpico). La spedizione canturina è stata guidata da Ilaria Spadaro, tecnico e responsabile del settore nuoto Finp biancoblù.

 

Oro per Delfin, bronzo e argento per Pozzi e Frigerio

 

I risultati hanno risentito un po’ del periodo, ma la Blm ha comunque raccolto cinque medaglie di categoria: oro per Dolfin nei 100 rana SB5 (1'41"63), un oro (2'21"63 nei 100 stile libero S5) e due bronzi (1'03"22 nei 50 stile libero S5 e 2'36"70 nei 100 rana SB4) per Pozzi e l’argento di Frigerio firmato nei 50 rana SB2 con 1'40"75).

 

  Spadaro: "I risultati hanno risentito del periodo pandemico"

 

Ilaria Spadaro tecnico e responsabile del settore nuoto Finp canturino commenta così i risultate della due giorni di gare a Napoli:

“I risultati non sono stati eccellenti in termini cronometrici, ma Pozzi e Frigerio non gareggiavano da oltre un anno e mezzo. Sulle spalle non avevamo tanti allenamenti e quindi non puntavamo a prestazioni importanti dal punto di vista dei tempi, bensì eravamo più concentrati sulla qualità della nuotata. Tirando le somme la trasferta è andata bene, ma ovviamente i margini di miglioramento sono notevoli”.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                     I RISULTATI DELLE GARE

Sabato 10 luglio:
Marco Maria Dolfin (45"71 - 50 stile libero S6)
Francesca Pozzi (1'03"22 - 50 stile libero S5)
Simone Frigerio (1'40"75 - 50 rana SB2)
Simone Frigerio (2'52"69 - 100 stile libero S3)
Francesca Pozzi (2'21"63 - 100 stile libero S5)

 

Domenica 11 luglio:

Marco Maria Dolfin (1'41"63 - 100 rana SB5)
Francesca Pozzi (2'36"70 - 100 rana SB4)
Simone Frigerio (1'22"79 - 50 dorso S3)

Necrologie