Sport
Supercoppa Serie A2

La Pallacanestro Cantù si prepara alla trasferta di Trapani

"Sull'avversario posso dire poco, abbiamo visto qualche video, ma credo che in questo momento della stagione sia meglio guardare più a ciò che facciamo noi rispetto a come sono loro", ha detto coach Sacchetti

La Pallacanestro Cantù si prepara alla trasferta di Trapani
Sport Canturino, 19 Settembre 2022 ore 16:23

Si gioca domani, martedì 20 settembre 2022, alle 20.30 sul parquet del PalaConad di Trapani: la Pallacanestro Cantù incontra i padroni di casa della 2B Control.

La Pallacanestro Cantù si prepara alla trasferta di Trapani

Una partita decisiva, una vittoria che vorrebbe dire accesso alle Final Four di Supercoppa LNP di Serie A2, previste per il 23 e il 24 settembre al PalaUnieuro di Forlì. Gli uomini di coach Daniele Parente si sono qualificati come prima squadra, grazie al quoziente canestri, del Girone Giallo dove hanno prima vinto contro Agrigento e poi perso con la Stella Azzurra Roma. Anche i canturini però si sono qualificati come primi nel Girone Blu con due vittorie e una sconfitta.

Le parole di coach Meo Sacchetti

"Per quanto riguarda le condizioni dei giocatori, tolto Nicola Berdini che è ancora out, valuteremo in queste ore la situazione di Giovanni Severini - spiega coach Meo Sacchetti -. Abbiamo scelto di non rischiarlo in via precauzionale a Torino, a causa di un affaticamento agli adduttori. Sull'avversario posso dire poco, abbiamo visto qualche video, ma credo che in questo momento della stagione sia meglio guardare più a ciò che facciamo noi rispetto a come sono loro. Qualcosa di buono l'abbiamo fatto vedere in casa della Reale Mutua, ma c'è ancora da lavorare per migliorare a livello di squadra. Trasferta lunga? Non è un problema, perché succederà in diverse occasioni durante il campionato".

Le parole di Fabrizio Frates

"La vittoria di Torino è stato un bel passo avanti. La qualificazione alle Final Eight non può che farci piacere - conferma il direttore sportivo Fabrizio Frates -. La Supercoppa, lo sappiamo, è organizzata per consentire alle squadre di allenarsi in vista del campionato. In questo periodo della stagione a noi chiaramente interessa giocare delle partite di questo tipo, che da una parte hanno una posta in palio e che dall'altra ci permettono di testare la squadra. L'obiettivo principale è arrivare al meglio alla prima di campionato, ma a questo punto vogliamo anche accedere alle Final Four di Forlì. Per quanto riguarda le condizioni di Severini, non era al meglio e quindi l'abbiamo lasciato a riposo. È inutile andare a cercare grane in questo momento, in cui i carichi di lavoro sono importanti. Berdini invece sta lavorando per esordire al via del campionato".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie