Sport
Serie A2

La Pool Libertas Cantù non si ferma più: quarta vittoria consecutiva

"Ravenna è una delle squadre più in forma, e in questo momento è una di quelle che mi è piaciuta di più. Sono un avversario davvero ostico. Questi sono tre punti che valgono doppio, e ce li teniamo davvero stretti", ha detto coach Denora.

La Pool Libertas Cantù non si ferma più: quarta vittoria consecutiva
Sport Canturino, 28 Novembre 2022 ore 10:04

Quarta vittoria consecutiva per la Pool Libertas Cantù: nella partita giocatasi ieri sera, domenica 17 novembre 2022, al PalaFrancescucci di Casnate con Bernate i ragazzi di Coach Francesco Denora si sono imposti per 3-1 sulla Consar RCM Ravenna in una gara molto combattuta. I canturini soffrono a inizio set, ma riescono a reagire e a recuperare portando a casa tre punti pesanti per la classifica e sorpasso proprio sulla compagine romagnola.

La cronaca del match della Pool Libertas Cantù

Coach Francesco Denora schiera Alessio Alberini in cabina di regia, Kristian Gamba opposto, Alessandro Preti e Giuseppe Ottaviani in banda, Jonas Aguenier e Dario Monguzzi al centro, e Luca Butti libero. Coach Marco Bonitta risponde con Filippo Mancini al palleggio, Alessandro Bovolenta opposto, Mattia Orioli e Roberto Pinali schiacciatori, Federico Comparoni e Martins Arasomwan centrali, e Riccardo Goi libero.

Inizio match in equilibrio con le squadre che lottano palla su palla. Il primo allungo è di marca canturina con ace di Gamba (6-4) e Alberini (10-7). La Consar RCM, però, non ci sta: il muro di Comparoni ferma Preti ed è parità a quota 11. I turni al servizio di Mancini e Orioli sono letali, e Ravenna piazza il break di 1-8 che sarà poi decisivo (da 13 pari a 14-21). Agli ospiti basta gestire il cambiopalla con regolarità per chiudere grazie ad una battuta out di Alberini (16-25).

Il secondo set parte con le due squadre in perfetto equilibrio. Due punti consecutivi di Gamba permettono al Pool Libertas di andare avanti (12-10), e due attacchi a terra di Preti convincono Coach Bonitta a fermare il gioco (15-12). Al rientro in campo la Consar RCM, aiutata anche da qualche errore di troppo dei canturini, torna sotto (17-16). Arasomwan mura la new entry Galliani ed è parità a quota 19. La marcia di Cantù riprende, e Coach Bonitta vuole parlarci su (22-19). E' lo strappo decisivo: i padroni di casa giocano più sciolti e chiudono con Preti (25-20).

Il terzo set inizia in salita per il Pool Libertas: in un attimo la Consar RCM è 1-5, e Coach Denora vuole parlarci su. Lentamente Cantù ritrova il suo gioco e torna sotto, con Coach Bonitta a fermare il gioco (8-9). Al rientro in campo due errori in attacco di Pinali e i canturini sorpassano (10-9). Si continua a lottare palla su palla, e l'attacco confermato out dal videocheck di Arasomwan fa prendere ai padroni di casa il doppio vantaggio (15-13). Ravenna, però, risponde colpo su colpo ai tentativi dei lombardi di allungare e resta in scia fino all'attacco di Gamba che convince Coach Bonitta a chiamare il suo secondo time-out (22-19). Al rientro in campo i ravennati alzano il muro, agguantano la parità a quota 22, e Coach Denora ferma tutto. Si torna a giocare, e i romagnoli sorpassano con una pipe di Pol (22-23). Orioli conquista il set point per i suoi (23-24), ma il turno in battuta di Monguzzi ribalta di nuovo tutto, e un suo ace chiude il parziale (26-24).

Anche il quarto set parte in salita per il Pool Libertas: Orioli guida i suoi all'1-4. Un muro di Monguzzi su Bovolenta permette ai suoi di accorciare (7-9), e un ace di Gamba convince Coach Bonitta a fermare il gioco (10-11). Cantù resta in scia, pareggia a quota 13 grazie ad un'invasione di seconda linea di Orioli, sorpassa grazie ad un attacco out di Bovolenta (15-14), e va sul +2 con Preti (16-14). Gamba martella, e Coach Bonitta ferma tutto (19-15). La Consar RCM rientra in campo combattiva e torna sotto (19-17), ma Aguenier mura la pipe di Orioli e rimette la distanza tra le squadre dov'era (21-17). E' lo strappo decisivo: nel finale è Gamba a mettere a terra la palla che consegna parziale e partita ai suoi (25-21).

Il commento di coach Denora

“Ravenna è una delle squadre più in forma, e in questo momento è una di quelle che mi è piaciuta di più. Sono un avversario davvero ostico: sono molto organizzati, hanno entusiasmo, ed è veramente complicato affrontarli. Questi sono tre punti che valgono doppio, e ce li teniamo davvero stretti”.

Le foto del match

Cantù - Ravenna (1)
Foto 1 di 12
Cantù - Ravenna (2)
Foto 2 di 12
Cantù - Ravenna (3)
Foto 3 di 12
Cantù - Ravenna (9)
Foto 4 di 12
Cantù - Ravenna (16)
Foto 5 di 12
Cantù - Ravenna (19)
Foto 6 di 12
Cantù - Ravenna (15)
Foto 7 di 12
Cantù - Ravenna (17)
Foto 8 di 12
Cantù - Ravenna (13)
Foto 9 di 12
Cantù - Ravenna (12)
Foto 10 di 12
Cantù - Ravenna (6)
Foto 11 di 12
Pool Libertas Cantù - Ravenna (10)
Foto 12 di 12

Credit: Patrizia Tettamanti

Seguici sui nostri canali
Necrologie