Sport
Serie A2

La Pool Libertas Cantù vince ancora: un sudato 3 a 2 contro Porto Viro

Ora la squadra di coach Francesco Denora si trova quinta a 17 punti, a pari merito con altre tre squadre

La Pool Libertas Cantù vince ancora: un sudato 3 a 2 contro Porto Viro
Sport Canturino, 09 Dicembre 2022 ore 09:16

Quinta vittoria consecutiva in casa (su sei partite giocate, unica sconfitta alla prima giornata contro Agnelli Tipiesse Bergamo), sesta partita di fila a punti. Ci sono voluti però cinque set e due ore e mezza di gioco al Pool Libertas Cantù per battere una combattiva Delta Volley Porto Viro. Mattatori di giornata Alessandro Preti con 29 palloni a terra e il 55% in attacco e Jonas Aguenier, 21 punti dei quali ben 9 muri.

La Pool Libertas Cantù vince ancora: un sudato 3 a 2 contro Porto Viro

Coach Francesco Denora schiera Alessio Alberini in cabina di regia, Kristian Gamba opposto, Alessandro Preti e Giuseppe Ottaviani in banda, Jonas Aguenier e Dario Monguzzi al centro, e Luca Butti libero. Coach Matteo Battocchio risponde con Fernando Gabriel Garnica al palleggio, Giacomo Bellei opposto, Felice Sette e Marco Pierotti schiacciatori, Matteo Sperandio e Rocco Barone centrali, e Davide Russo libero.

La cronaca

A inizio primo set il Pool Libertas prova a scappare aiutato da due errori in attacco di Sette e Sperandio (4-2), ma la Delta Group alza il muro e sorpassa a conclusione di un parziale di 0-4 (5-7). Alberini picchia dai nove metri ed è controsorpasso (8-7), ma il turno in battuta di Sette permette a Porto Viro di tornare avanti (9-11). Preti mette a terra due attacchi di fila, ed è parità a quota 12. Alberini appoggia out ed è di nuovo doppio vantaggio esterno, con Coach Denora che ferma il gioco (12-14). Al rientro in campo gli ospiti allungano (13-17, 15-20), e Coach Denora chiama il suo secondo time-out. E' lo strappo decisivo: ai portoviresi basta gestire il cambiopalla per chiudere con Bellei (20-25).

A inizio secondo set il Pool Libertas prova a scappare (3-0), ma la Delta Group, aiutata da qualche errore di troppo degli avversari, ribalta la situazione (3-5). Gli errori si vedono anche sul campo di Porto Viro, Cantù ribalta tutto, e Coach Battocchio vuole parlarci su (8-6). Al rientro in campo i canturini alzano il muro e allungano (13-9). I veneti provano a rosicchiare qualche punto (13-11), ma un muro di Monguzzi su Sette convince Coach Battocchio a chiamare il suo secondo time-out (18-14). Si torna a giocare, e di nuovo gli ospiti recuperano qualche lunghezza (18-16), ma il muro di Aguenier su Barone permette ai suoi di allungare di nuovo (21-17). E' lo strappo decisivo: Preti martella in battuta, e un attacco out di Pierotti chiude il parziale (25-19).

Il terzo set vede le due squadre in equilibrio nel punteggio, con nessuna delle due che riesce a prendere più di un punto di vantaggio sull'altra. A metà parziale Bellei e Pierotti mettono a terra i palloni del primo +2 esterno (11-13), ma Alberini e Ottaviani rimettono subito il punteggio in parità. Sperandio spadroneggia a muro, la Delta Group allunga, e un ace di Pierotti convince Coach Denora a fermare il gioco (14-18). Sembra essere l'allungo decisivo, ma il Pool Libertas alza il muro con Preti e Monguzzi, e Coach Battocchio ferma tutto (18-19). Si torna a giocare, e Bellei mette a terra i palloni del nuovo strappo di marca Delta Group, e tocca a Coach Denora a chiamare il suo secondo time-out (19-22). Aguenier e Preti, Cantù torna sotto, e Coach Battocchio vuole parlarci su (21-22). Aguenier mura Bellei ed è parità a quota 22. Invasione di Garnica, Pierotti mette palla a terra e si va ai vantaggi. Il filale di set è fatto di continui ribaltamenti di fronte, e viene risolto da Ottaviani e Gamba (34-32).

Anche il quarto set inizia con le squadre in equilibrio nel punteggio fino all'ace di Gamba che lancia i suoi (16-14). La Delta Group non molla, ma il muro di Aguenier su Bellei convince Coach Battocchio a fermare il gioco (18-16). Al rientro in campo un errore di ricostruzione del Pool Libertas permette a Porto viro di pareggiare a quota 19. In campo si continua a lottare palla su palla fino al finale: allungo di marca canturina (24-21), ma un attacco out di Gamba convince Coach Denora a fermare il gioco (24-23). Al rientro in campo la new entry Krzysiek ribalta la situazione, e Coach Denora ferma tutto (24-25). Si torna a giocare, e Pierotti e un ace di Barone mandano la sfida al tie-break (26-28).

A inizio quinto set il Pool Libertas prova subito a scappare (2-0), ma la Delta Group non molla e ribalta la situazione (4-5). Si lotta palla su palla fino all'ace di Alberini che spezza l'equilibrio e convince Coach Battocchio a fermare il gioco (9-7). Al rientro in campo un attacco out di Krzysiek lancia il Pool Libertas a +3, e Coach Battocchio vuole parlarci su (12-9). E' l'opposto polacco di Porto Viro a guidare la rimonta dei veneti: picchia forte da zona 2 e riporta sotto i suoi (12-11). Il Pool Libertas, però, non si disunisce, e porta a casa la vittoria con Preti (15-12).

Il commento di coach Denora

“Sono due punti importatissimi. Questo è un campionato che si sta dimostrando di altissimo livello. La partita è stata molto combattuta: è stata importante la vittoria più che il punteggio. Sono molto felice: questi ragazzi stanno facendo qualcosa di eccezionale perché sono sei partite che andiamo a punti, e in un campionato come questo non so quante squadre sono riuscite a farlo. E' anche la quinta vittoria consecutiva in casa: il nostro palazzetto deve essere il nostro 'fortino', anche se abbiamo fatto un passo falso la prima giornata”.

Le foto dell'incontro

Cantù - Porto Viro (5)
Foto 1 di 11
Cantù - Porto Viro (7)
Foto 2 di 11
Cantù - Porto Viro (9)
Foto 3 di 11
Cantù - Porto Viro (10)
Foto 4 di 11
Cantù - Porto Viro (15)
Foto 5 di 11
Cantù - Porto Viro (14)
Foto 6 di 11
Cantù - Porto Viro (13)
Foto 7 di 11
Cantù - Porto Viro (11)
Foto 8 di 11
Cantù - Porto Viro (12)
Foto 9 di 11
Cantù - Porto Viro (16)
Foto 10 di 11
Pool Libertas Cantù - Porto Viro (1)
Foto 11 di 11

Credit: Patrizia Tettamanti

Seguici sui nostri canali
Necrologie