Sport
pallavolo

La Virtus Cermenate torna alla vittoria dopo due sconfitte

Ha battuto Polpenazze 5 a 2.

La Virtus Cermenate torna alla vittoria dopo due sconfitte
Sport Canturino, 19 Marzo 2022 ore 11:35

Dopo due sconfitte in tre giorni contro New Vidi e Futsal Bellusco, la Virtus Cermenate c5 torna finalmente alla vittoria battendo 5 a 2 il Polpenazze.

La Virtus Cermenate torna alla vittoria dopo due sconfitte

Una vittoria frutto di una partita fatta di cuore, testa e gruppo, proprio come aveva chiesto in settimana il mister Luca Checola. “Sin dal primo giorno – aveva affermato l’allenatore comasco nei giorni scorsi – ho ritenuto di avere a disposizione una squadra forte, con ragazzi validissimi con grande voglia di vincere. Ci sono stati certamente alti e bassi, come spesso accade in una stagione, ma il valore di ogni singolo giocatore non si discute. Tutto dipende sempre da noi, se giochiamo con testa e cuore diventa difficile batterci”.

La Virtus inizia subito con il piglio giusto e in giro di cinque minuti costruisce tre occasioni da rete, una con Davide Scopelliti davvero clamorosa. Lo stesso bomber cermenatese si farà perdonare tre minuti più tardi quando troverà il goal con un sinistro che spiazza il portiere ospite. I padroni di casa premono sull’acceleratore ma proprio sul più bello arriva il pari del Polpenazze su punizione. I comaschi non si danno per vinti e continuano a costruire interessanti trame di gioco fino al nuovo vantaggio di Luca Camisola, il migliore in campo, su tiro libero; il primo tempo si conclude con la Virtus in vantaggio per due reti a uno. Nel secondo tempo i bresciani giocano certamente con un piglio diverso e vanno vicinissimi ad accorciare le distanze, ma alla metà della seconda frazione di gioco in ripartenza ancora Camisola va a segno. Gli ultimi dieci minuti accade un po' di tutto, il Polpenazze accorcia le distanze ma nemmeno il tempo di mettere il pallone a centrocampo che Nicolas Torino trova un goal fantastico per il nuovo +due. Allo scadere c’è gloria anche per Marco Sbriglio che, su tiro libero, trova il definito 5 a 2.

A fine partita Luca Camisola, premiato come miglior giocatore: “Avevo fatto una promessa importante ai miei compagni e soprattutto al mister. Ci tenevo a fare finalmente una bella prestazione, sono molto contento. Adesso però bisogna non tornare indietro ma continuare a migliorarci”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie