Menu
Cerca

Libertas-Cra Cantù, il matrimonio continua

Il presidente Molteni: "La prossima stagione sarà ancora più difficile e costosa"

Libertas-Cra Cantù, il matrimonio continua
Sport 16 Luglio 2017 ore 09:42

Rinnovato l'accordo tra la Libertas e la Cra Cantù: la banca continuerà ad essere il main-sponsor del club di pallavolo.

Cassa Rurale ancora al fianco della Libertas

Anche per la prossima stagione sulla maglia da gioco della Libertas Cantù comparirà il logo della Cassa Rurale. Prima squadra e settore giovanile "indosseranno" il logo della banca cittadina, da sempre vicinissima alle sorti della pallavolo canturina.

La felicità del presidente

L'accordo ha reso felice tutta la società, a partire dal presidente Ambrogio Molteni: "Sono contento di confermare anche per l'anno prossimo la presenza di uno sponsor storico come la Cassa Rurale di Cantù, che comparirà su tutte le nostre maglie, sia della prima squadra sia del settore giovanile. Ringrazio il presidente Angelo Porro, il direttore generale Gianbattista Lanzi e tutto il Consiglio di Amministrazione per il loro aiuto in un momento molto difficile per tutte le società sportive".

Costi alti per la prossima stagione

Un aiuto, quello della Cra Cantù, fondamentale alla vigilia di un campionato che sarà lungo e dispendioso sotto ogni punto di vista: "La stagione che sta per arrivare sarà ancora più difficile e anche molto costosa, con trasferte su tutto il territorio nazionale. Senza un supporto importante è sempre più difficile da gestire. Speriamo che altre aziende seguano la Cassa Rurale e ci affianchino in questa avventura".

Necrologie