Sport
Basket

Pallacanestro Cantù arriva il giovane playmaker Nicola Berdini

Classe 2003, diciannove anni il prossimo 4 dicembre, Berdini è reduce da una stagione con i colori del Basket Ravenna.

Pallacanestro Cantù arriva il giovane playmaker Nicola Berdini
Sport Canturino, 14 Luglio 2022 ore 14:22

Pallacanestro Cantù comunica di aver ingaggiato, in prestito dalla Reyer Venezia, l’atleta Nicola Berdini, playmaker di 185 centimetri per 80 chili, 18 anni, nativo di Civitanova Marche, provincia di Macerata.

Pallacanestro Cantù arriva il giovane playmaker Nicola Berdini

Classe 2003, diciannove anni il prossimo 4 dicembre, Berdini è reduce da una stagione con i colori del Basket Ravenna, con cui ha totalizzato - nonostante la giovane età - 39 presenze, 199 punti e 44 assist in 658’ totali; 5.1 punti e 1.1 assist in 17’ le sue medie stagionali. Con il team ravennate ha raggiunto le semifinali della passata edizione dei playoff, incontrando Cantù come avversaria. Un’ottima annata individuale per il giovane esterno marchigiano, culminata con la recente convocazione in Nazionale Under 20 per gli Europei di categoria che si terranno, dal 16 al 24 luglio prossimi, a Podgorica, in Montenegro.

Playmaker molto rapido in campo aperto, buon tiratore e deciso nelle penetrazioni in area, ma anche generoso in marcatura, Berdini è certamente tra i migliori prospetti del campionato di Serie A2; un giovane con una evidente preparazione alle spalle e una buona tecnica.

Scuola Reyer Venezia, Berdini si forma nelle giovanili orogranata, con cui disputa, per due anni consecutivi (2018-2020), l’Adidas Next Generation Tournament, ovvero l’EuroLega per le squadre U18. Alla sua prima partecipazione gioca 24’ di media, segnando oltre 14 punti a partita; l’anno dopo riesce quasi a raddoppiare le sue cifre, chiudendo la prestigiosa manifestazione europea a 22.5 punti, 3 rimbalzi e 2.8 assist in 37’ di media sul parquet. Il percorso cestistico di Berdini nei campionati Senior inizia invece due anni fa, a Biella. Con la squadra piemontese disputa il campionato 2020-’21 di Serie A2, giocando 31 partite e mettendo insieme 4.7 punti e 1.3 assist in 18’ di media. Nell’estate del 2021 la già citata esperienza a Ravenna, dove ha picchi importanti nel corso della stagione, nello specifico in Supercoppa e nella fase a orologio. In 3 gare di Supercoppa segna 7.7 punti di media in 20’ sul parquet a incontro. Nelle 4 sfide di fase a orologio riesce a fare ancora meglio, realizzando 8.5 punti in 21’ di media. Contro l’Acqua S.Bernardo Cantù ha giocato particolarmente bene in Gara 3 di semifinale playoff, segnando ben 9 punti in appena 14’; prima ancora, invece, aveva fatto registrare 8 punti in 29’ nella sfida disputatasi al PalaBancoDesio per l’ultimo turno della fase a orologio. «Inseriamo nel roster un ragazzo giovane e con una gran faccia tosta, nel senso positivo del termine naturalmente» ha detto coach Meo Sacchetti su Berdini. «È un giocatore che ha senz’altro ampi margini di crescita e da lui cercheremo di tirare fuori il meglio».

Ringrazio la società per avermi scelto» ha dichiarato Berdini. «Cantù è un club dalla storia incredibile e io sono onorato di poterne fare parte, lo dico con grande orgoglio. Non vedo l’ora di poter dare il mio contributo a una squadra dal progetto chiaro e molto ambizioso. Nel corso dei playoff ho avuto la possibilità, seppur da avversario, di ammirare da vicino il pubblico canturino e di provare sulla mia pelle il calore e l’entusiasmo trascinante dei tifosi; quest’anno giocare per loro renderà tutto ancora più bello».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie