Sport
Basket

Pallacanestro, Cantù chiude la serie con Forlì e raggiunge la semifinale con Ravenna

Una partita giocata fino all'ultimo minuto. Ora avanti in semifinale

Pallacanestro, Cantù chiude la serie con Forlì e raggiunge la semifinale con Ravenna
Sport Canturino, 15 Maggio 2022 ore 11:05

L’Acqua S.Bernardo non fallisce il suo secondo tentativo a disposizione e in Gara 4 batte Forlì, accedendo così alle semifinali del Tabellone Argento di Serie A2.

Cantù alle semifinali, ora c'è Ravenna

Una partita dalle mille emozioni, davanti a un pubblico sempre presente e trascinante per i padroni di casa, ma che non ha comunque spaventato capitan Da Ros e compagni, rimasti lucidi fino all’ultimo respiro del match. 61-64 il risultato finale dalla Unieuro Arena.

La cronaca della partita

Canturini in campo alla palla a due con Bucarelli, Allen, Severini, Da Ros e Bayehe; i padroni di casa rispondono con Lucas, Bolpin, Rush, Natali e Benvenuti.

Avvio di partita a punteggio basso, figlio della tensione e dei numerosi errori sia da una parte sia dall’altra; il parziale al 7’ fermo sul 5-6 ne è la prova più limpida. Poi, grazie a un paio di spunti offensivi di Allen, l’Acqua S.Bernardo riesce a prendere il ritmo; otto dei primi dieci punti ospiti, peraltro, portano la firma proprio della guardia americana.

A un minuto dalla fine Cantù conduce 14 a 12 con una schiacciata di Nikolic, bravo anche alcuni secondi dopo a difendere forte su Lucas,
costringendolo a perdere palla. Il primo quarto termina con questo parziale: brianzoli avanti di due punti.

Inizia il secondo quarto e Nikolic lo approccia come il primo, risultando impattante su entrambi i lati del campo. A questo punto, così come nel primo tempo di Gara 3, si ripete l’accoppiata Nikolic-Stefanelli, con quest’ultimo autore del 22 a 19 per i brianzoli. Al duo si unisce anche Bucarelli, la cui tripla costringe coach Dell’Agnello a interrompere il gioco. Time out Unieuro: 21-26 al 15’.

Alla ripresa del gioco la sostanza non cambia, è ancora Stefanelli a portare punti pesanti alla S.Bernardo. I romagnoli, però, sono vivi più che mai e, con una tripla di Benvenuti, riescono a tornare sotto di un solo punto. 27-28 al 17’. I locali trovano anche la meritata parità con il canestro di Natali che vale il 29 pari.

Nel finale di primo tempo, sospinta da un tifo candissimo, l’Unieuro mette la testa avanti, staccando Cantù di due possessi. Allen lima il divario e si rientra negli spogliatoi sul 33 a 31 per la formazione di casa. Il terzo quarto inizia come era cominciato il primo e cioè con tanta tensione sul parquet e alcuni errori da ambedue le parti. I brianzoli, però, affilano gli artigli e, nel giro di pochi secondi, riescono non solo a centrare il sorpasso, bensì anche ad allungare; Allen e capitan Da Ros i protagonisti. I forlivesi tornano su nel punteggio grazie a Giachetti e a Natali, 40 pari a tre minuti e mezzo dalla conclusione della penultima frazione di gioco. Cantù a questo punto, però, si scatena con i suoi
veterani: Cusin alza il muro in difesa, costringendo Bruttini all’infrazione di passi, mentre Da Ros appoggia dentro la retina il +6. Trascinata da Lucas, l’Unieuro accorcia con grande audacia, portandosi a -1. Cantù comunque avanti al 30’: 49-50.

L’Acqua S.Bernardo inizia l’ultima frazione nel migliore dei modi, trovando subito la via del canestro con i guizzi di Vitali prima e Nikolic poi. Anche Cusin decisivo con una stoppata su un assolo di Bolpin. I romagnoli ritrovano vigore grazie all’esperienza di Bruttini e a un fallo antisportivo fischiato a Vitali che incendia ulteriormente l’atmosfera della Unieuro Arena. 52-54 a metà quarto. Bruttini, ancora lui, trova la parità con il canestro del 54 pari nonostante la stoppata di Cusin mezzo secondo prima, su incursione di Lucas. La partita si scalda ancora di più: fallo tecnico fischiato a coach Dell’Agnello ma Cantù non ne approfitta.

Partita maschia, di quelle vere: altro antisportivo e Vitali, questa volta, ne approfitta portando di nuovo avanti i brianzoli. Giachetti, però, ci mette un attimo a impattare nuovamente il risultato. A tre minuti dalla conclusione i biancoblù sono costretti a fare a meno di Cusin, fuori per cinque falli. Con due liberi su due Forlì torna avanti 60 a 58 al 38’. Cinque falli anche per Rush, fuori dalla contesa a poco più di cento secondi dal termine.

Pesantissima, a 67 secondi dalla fine, la tripla dall’angolo di Allen, che, lasciato solo, ha tutto il tempo per colpire il bersaglio. 60-63. Cantù ha, con Vitali, il potenziale pallone per chiudere la partita e la serie ma Forlì difende duro, non lasciando, così, alla S.Bernardo l’opportunità di tirare entro i 24’’ dell’azione. Cantù, però, difende fortissimo e vince con ampi meriti: finisce 64 a 61 per la compagine biancoblù che accede così alle semifinali dove sfiderà Ravenna, vincitrice del duello contro Torino.

I risultati

Unieuro Forlì- Acqua S.Bernardo Cantù 61-64 (12-14, 21-17; 16-19, 12-14)

Forlì: Rush 5, Giachetti 12, Natali 3, Palumbo n.e., Bolpin 6, Bandini n.e., Ndour, Lucas 10, Benvenuti 9, Bruttini 16, Pullazi.

All. Dell’Agnello

Cantù: Stefanelli 10, Vitali 5, Nikolic 7, Boev n.e., Borsani n.e., Da Ros 10, Bucarelli 10, Cusin 4, Bayehe 3, Allen 15, Severini, Tarallo n.e..

All. Sodini

Arbitri: Caforio, Pazzaglia e Lucotti

Seguici sui nostri canali
Necrologie