Sport
Il match

Pallacanestro Cantù esordio con vittoria contro Urania Milano

Buona la prima per i canturini.

Pallacanestro Cantù esordio con vittoria contro Urania Milano
Sport Canturino, 02 Ottobre 2022 ore 08:57

Esordio con vittoria per l’Acqua S.Bernardo Pallacanestro Cantù, che fa suo il derby della prima giornata del Girone Verde di serie A2 in casa dell’Urania Milano per 70-85.

Pallacanestro Cantù esordio con vittoria contro Urania Milano

I biancoblù devono fare a meno di Stefanelli, ma recuperano Berdini. Coach Sacchetti si affida a un quintetto con Rogic, Bucarelli, Nikolic, Baldi Rossi e Hunt. Ed è proprio il centro statunitense ad aprire le danze con due canestri da sotto e il 50% dalla lunetta: 0-5. Segue un canestro di Baldi Rossi: 0-7. Potts in contropiede sigla i primi punti dei locali, poi replica Rogic in penetrazione (2-9). Segna Bucarelli, ma Hill e Potts da fuori vanno sul -4 (7-11). Rogic e Hunt per il 7-15, ma Pullazi e Potts mettono a segno due bombe per il -2 dell’8’ (13-15). I meneghini impattano con Potts, azione che dà il via al botta e risposta finale dalla lunga distanza. Vanno a segno da fuori: Montano, Berdini e Severini (18-21 al 10’).

Sacchetti lancia Rogic e Berdini contemporaneamente, mentre Da Ros colpisce da tre. L’Urania c’è con Piunti e Pullazi (24-24). Potts sorpassa e va in doppia cifra al 15’, poi Amato da tre fa esplodere il PalaLido. L’Acqua S.Bernardo soffre: parziale di 12-3 per i padroni di casa (30-24). Cantù si riorganizza, guidata da Rogic che va in doppia cifra e infila due triple, oltre all’ottimo Baldi Rossi, Nikolic e Pini: break di 5-21 che vale il 35-45 dell’intervallo. Bene Cantù a rimbalzo nel primo tempo: 11-20.

Regna l’equilibrio nel terzo quarto: 10-12 dopo 9’. Per i biancoblù entrano in doppia cifra anche Hunt, Baldi Rossi e Nikolic. Alla mezz’ora è 48-60 per Cantù, che domina a rimbalzo (22-31) e tira meglio da due punti (23/35 contro il 10/26 dell’Urania).

Qualche palla persa di troppo da entrambe le parti, ma Cantù amministra senza problemi nella quarta frazione: 50-67 al 33’. È Buccarelli a mettere da fuori il +20 a 6’ dalla fine: 50-70. L’Urania fa suo un break di 9-4, poi Berdini chiude definitivamente i conti da fuori al 37’: 59-77. Finale di 70-85. Per Cantù il 55,7% al tiro.

Urania Milano: Amato 12, Montano 10, Potts 16, Hill 8, Pullazi 13; Piunti 4, Ebeling 5, Valsecchi 2, Chiapparini, Pezzola, Cavallero. N.e.: Ciccarelli. All.: Villa
Acqua S.Bernardo Cantù: Rogic 15, Bucarelli 7, Nikolic 15, Baldi Rossi 16, Hunt 11; Berdini 13, Severini 2, Pini 4, Da Ros 3, Borsani. All.: Sacchetti
Parziali: 18-21, 17-24, 13-15, 22-25.

Seguici sui nostri canali
Necrologie