l'opinione

Pallacanestro Cantù Mauri: “Lo sport ha bisogno dei tifosi. Servono aperture in sicurezza”

L'amministratore delegato canturino parla dopo la sfida di ieri contro Milano.

Pallacanestro Cantù Mauri: “Lo sport ha bisogno dei tifosi. Servono aperture in sicurezza”
Canturino, 28 Agosto 2020 ore 11:24

Ieri, giovedì 27 agosto 2020, la Pallacanestro Cantù è tornata in campo al Forum di Assago senza pubblico. “Uno spettacolo che sicuramente non rappresenta lo sport che conosciamo”, ha commentato amaramente l’amministratore delegato, Andrea Mauri.

Pallacanestro Cantù Mauri: “Lo sport ha bisogno dei tifosi. Servono aperture in sicurezza”

Questa la riflessione di Mauri, pubblicata direttamente dal suo profilo Facebook:

Andrea Mauri

“Finalmente dopo più di 6 mesi siamo ripartiti!!! Per il mondo dello sport un periodo di stop forzato lunghissimo e inimmaginabile fino a qualche tempo fa. Un grandissimo ringraziamento va a tutte quelle persone (sponsor, dipendenti, staff e tifosi) che con gesti più che concreti hanno permesso alla nostra amata Pallacanestro Cantu’ di ripresentarsi ancora nel massimo campionato. Non posso però esimermi dal fare una considerazione più ampia. Purtroppo ieri per la prima volta ho assistito ad una partita ufficiale in completa assenza di pubblico…per di più un derby! Uno spettacolo che sicuramente non rappresenta lo sport che conosciamo e che abbiamo imparato ad amare e sognare fin da piccoli. Credo che un incontro senza pubblico, in qualsiasi disciplina e a qualsiasi livello, sia la fine dello sport. Il lavoro che le società e le squadre fanno durante la settimana con immensi sacrifici e tantissima passione perdono infatti qualsiasi tipo di significato senza una platea con cui confrontarsi ed esibirsi. Lo sport ha bisogno della sua gente e del suo popolo di appassionati!!! Senza di loro non ci sono applausi, fischi, adrenalina, emozioni, pianti, abbracci, gioie e dolori… tutti gesti e sentimenti che nel tempo ci hanno avvicinato allo sport. Consci che la pandemia non è ancora sconfitta, con grande senso di responsabilità ed intelligenza, l’obiettivo deve dunque essere di concerto con le autorità competenti, quello di riaprire i nostri amati palasport chiaramente rispettando tutte le indicazioni che possano garantire ai tifosi, atleti ed addetti ai lavori tranquillità e sicurezza“.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia