Sport
il commento

Pallacanestro Cantù vince a Casale Monferrato. Sodini: "Dobbiamo avere più attenzione per i dettagli"

Le parole nel post partita del coach canturino.

Pallacanestro Cantù vince a Casale Monferrato. Sodini: "Dobbiamo avere più attenzione per i dettagli"
Sport Canturino, 25 Ottobre 2021 ore 10:38

La Pallacanestro Cantù si impone a Casale Monferrato con il risultato finale di 84 a 75 a proprio favore, agguantando così il suo quarto successo in campionato in altrettante partite disputate.

Pallacanestro Cantù vince a Casale Monferrato

"Mi aspettavo una partita brutta e così è stato. Me lo aspettavo per due motivi: il primo è che, se fosse stata una bella gara, la Monferrato di oggi, che è cortissima, avrebbe fatto una gran fatica; il secondo motivo è che temevo, nel caso in cui fossimo partiti bene, che la squadra potesse far fatica a tenere l’attenzione, anche perché siamo una squadra esperta ma giovane. E in effetti è proprio quello che è successo - ha commentato coach Marco Sodini nel post gara - La partita non è mai stata in discussione, bisogna essere oggettivi in questo. Il -9 è il minimo svantaggio ottenuto da Monferrato, se consideriamo i nostri vantaggi ottenuti nel corso della gara; siamo sempre stati in controllo del match, nonostante io abbia ruotato molto i quintetti che avevo in campo, anche in maniera anomala. Non ci sono stati problemi nel corso della gara, se non appunto unicamente legati alla nostra concentrazione, che doveva senz’altro essere maggiore".

"Ci vuole più attenzione ai dettagli: non possiamo subire 28 punti nel terzo periodo dopo averne concessi solamente 30 in due quarti. A questo aggiungiamoci le nostre 18 palle perse, di cui, almeno 8, sono state totalmente gratuite. Queste sono cose su cui stiamo lavorando e su cui continueremo a lavorare - h concluso il coach canturino - Tuttavia, con il successo di Treviglio ai danni di Udine, dopo appena quattro giornate, sono solo due le squadre a punteggio pieno e questo denota il grande equilibrio di questo campionato. Dobbiamo quindi essere contenti perché in A2 non è mai facile vincere in trasferta".

Necrologie