La lettera del presidente CRL Giorgio Maggi

Pallacanestro Giorgio Maggi: “Sarà un’annata difficile e servirà flessibilità da parte di tutti”

Pallacanestro il nuovo presidente della Fip Lombardia ha scritto alle società cestistiche.

Pallacanestro Giorgio Maggi: “Sarà un’annata difficile e servirà flessibilità da parte di tutti”
Canturino, 16 Settembre 2020 ore 11:45

Pallacanestro il nuovo presidente della Fip Lombardia ha scritto alle società cestistiche.

Pallacanestro “Puntiamo di iniziare i campionati senior regionali a fine ottobre e quelli giovanili a novembre”

Si è aperto un nuovo corso per la pallacanestro lombarda che dal 6 settembre ha un nuovo consiglio direttivo e un nuovo presidente Fip regionale Giorgio Maggi. Il neopresidente ha voluto scrivere a tutte le società lombarde e comasche per anticipare i temi di questa nuova stagione sportiva2020/21 che sarà caratterizzata dalle fisiologiche difficoltà legate alla convivenza con il Coronavirus. Il nuovo presidente del CRL ha spiegato così le sue idee in vista della partenza dell’attività organizzata dal comitato di via Piranesi.

La lettera del presidente Giorgio Maggi alle società

“Ci aspetta un’annata difficile per motivi evidenti e del tutto indipendenti dalla nostra volontà. Sarà necessario adeguarsi agli avvenimenti con programmi e progetti flessibili, che possano adattarsi alle evoluzioni della situazione sanitaria. La dipendenza dalle indicazioni di Governo, Ministero della Salute e della Pubblica Istruzione è inevitable, senza poter essere totalmente autonomi da quel che accadrà nei prossimi mesi. La richiesta alle società è quella di tenersi pronte a qualsiasi evenienza, evitando lamentele preventive e cercando di rispettare i protocolli disposti dalla FIP”.
La necessità di adattare programmi e iniziative a quel che consentirà il quadro epidemiologico riguarderà tutti gli ambiti della vita del CRL, compresi CNA e CIA:
“La flessibilità vale per tutti gli ambiti, dai corsi allenatori che si svolgeranno parzialmente via web al reclutamento arbitri. E’ un’annata nella quale dovremo provare a cogliere opportunità in un momento di difficoltà generale: servirà creatività per costruirsi il proprio progetto, la voglia di basket è ancora fortissima tra i giovani, le società cerchino di fare di necessità virtù anche nel provare a venire incontro alle famiglie sulle quote. Invito tutti quanti ad accogliere con serenità la stagione che andrà ad iniziare, trasformando le difficoltà in opportunità”.
Il nuovo presidente della FIP lombarda sottolinea la necessità di rispettare con la massima attenzione i protocolli per allenamenti e partite per i quali è in vista un aggiornamento nei prossimi giorni:
“Probabilmente in settimana usciranno nuovi protocolli più snelli ed assolutamente praticabili rispetto alla versione del 27 agosto in relazione alla possibilità di utilizzare nuovamente gli spogliatoi, e prevedendo i test point of care col prelievo al dito per tutti i campionati senior e giovanili trannè C Gold e B femminile che prevedono fasi interregionali a livello nazionale, mentre nel Minibasket varrà solo l’autocertificazione. Stiamo cercando di costruire, anche attraverso i presidenti ed i referenti provinciali, una rete di convenzioni a livello locale. La cosa fondamentale è quella di rispettare con attenzione le regole del nostro micro-mondo:se ci saranno nuovi lockdown anche locali non potremo fare altro che rispettare le indicazioni delle istituzioni, ma se dovessimo fermare i campionati per mancato rispetto dei protocolli non potremo che incolpare noi stessi…I prossimi protocolli comunque ci portano verso un ritorno alla normalità, finora siamo stati bravi a rispettare le regole, dobbiamo continuare su questa strada”.
Maggi conferma invece il lancio degli stati generali del basket femminile, chiedendo alle società di partecipare attivamente ad un’iniziativa indirizzata a migliorare il settore: era una promessa della campagna elettorale che verrà messa in pratica a breve.
“Confermo l’iniziativa degli stati generali del basket femminile che presenteremo già sabato alla riunione di settore per i campionati. Abbiamo individuato 5 aree di intervento – Minibasket, scuola e reclutamento, settore giovanile, senior, marketing e comunicazione e regolamenti – dove chiederemo alle società di mettere a disposizione chi abbia le competenze necessarie per sviluppare questi capitoli, creando mini commissioni che scambino idee ed informazioni. Se entro fine ottobre ci sarà già un progetto organico non escludo si possa applicare da subito. In linea generale e non solo in quest’ambito, l’idea è lasciare spazio alle società ascoltando la loro voce in modalità democrazia diretta. Qualsiasi progetto valido per tutti sarà analizzato e condiviso in ogni dettaglio; è una cosa che abbiamo promesso ed abbiamo intenzione di mantenere nei quattro anni di governo”.
Infine Maggi fissa i primi obiettivi in termini di date per l’inizio dei campionati della stagione 2020/21:
“L’obiettivo è dare il via ai campionati senior a fine ottobre ed a quelli giovanili regionali al più tardi entro fine novembre, nel caso migliore anche entro la metà se tutte le palestre saranno disponibili. L’Eccellenza potrebbe iniziare a sua volta a fine ottobre se le società hanno la possibilità di utilizzare gli impianti sportivi; oggi il problema più concreto è quello della disponibilità delle strutture legate ad enti pubblici e scuole, stiamo portando avanti una collaborazione molto concreta e fattiva con il volley visto che condividiamo i problemi attuali. Fare squadra non è mai controproducente e ci aiuterà ad ottenere risultati”.

pallacanestro Giorgio Maggi presidente Fip Lombardia
Giorgio Maggi neo presidente CRL Lombardia
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia