Sport
News dalla palla a spicchi estiva

Pallacanestro lariana Massimo Barbisan è un nuovo giocatore Virtus, ai saluti invece Grampa e Pellizzoni

Grandi movimenti in casa del Cermenate in serie C Gold.

Pallacanestro lariana Massimo Barbisan è un nuovo giocatore Virtus, ai saluti invece Grampa e Pellizzoni
Sport Canturino, 07 Luglio 2022 ore 18:09

Pallacanestro lariana grandi movimenti in casa del Cermenate in serie C Gold.

Pallacanestro lariana nel roster della prima squadra gialloblù entra anche il giovane Pietro Strambini proveniente dal vivaio

Continua a muoversi e a regalare colpi il mercato estivo della pallacanestro lariana. In questi giorni è sempre grande protagonista la Virtus Cermenate l'unica portacolori nostrana in serie C Gold che tra rinnovi, partenze e nuovi arrivi sta definendo il roster 2022/23. Alla voce partenze si segnalano due addio pesanti, quelli di Lorenzo Pellizzoni e del bomber Matteo Grampa che ha così salutato la piazza gialloblù:

"La Virtus Cermenate è stata per me una famiglia. Grazie ai miei compagni, ai dirigenti ed ai tifosi. Un ringraziamento speciale a coach Spinelli per avermi sopportato ed ai miei nani del minibasket per tutte le emozioni regalate". Queste invece le parole di commiato di Pellizzoni: "Ringrazio i compagni e la società per il campionato fatto insieme".

Virtus Cermenate Riccardo Pellizzoni
Riccardo Pellizzoni saluta Cermenate

Alla voce volti nuovi invece si segnala l'arrivo importante di Massimo Barbisan proveniente dalle ultime due stagioni giocate da protagonista con il Social Osa Milano precedute da ben sette annate a Rovello Porro. "È da alcune stagioni che la società prova a portarmi a Cermenate, ma per diversi motivi le nostre strade non si sono mai incontrate. Ora è arrivato il momento giusto! Penso di poter portare energia ritmo e "perimetralità". Spesso gioco lontano da canestro facendo del tiro una delle mie armi migliori. Sono un giocatore a cui piace andare a rimbalzo, uno che ferma poco il pallone, mi piace quando si riesce a far girare bene la palla. Sicuramente se posso scegliere preferisco giocare da 4, perché riesco a sfruttare al meglio le mie caratteristiche ma ovviamente sono a disposizione dell'allenatore e dei compagni di squadra". In prima squadra inoltre entra a far parte anche il giovane Pietro Strambini classe 2003 proveniente direttamente dal vivaio gialloblù.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie