Lettera aperta del presidente CRL Giorgio Maggi

Pallacanestro, nuova proposta per iniziare i campionati senior regionali non oltre fine febbraio

Pallacanestro, il presidente del CRL Giorgio Maggi scrive a tutte le società lombarde.

Pallacanestro, nuova proposta per iniziare i campionati senior regionali non oltre fine febbraio
Como città, 06 Novembre 2020 ore 16:42

Pallacanestro, il presidente del CRL Giorgio Maggi scrive a tutte le società lombarde.

Pallacanestro, il comitato si è fatto portavoce di nuove idee sui format. ma anche sulla possibilità di ritiri dai campionati e sulla questione costi federali

Sono giorni difficili anche per la pallacanestro, per le tante società e per i moltissimi addetti ai lavori convolti in questo nuovo stop dei campionati regionali almeno fino a gennaio 2021. In merito alla ripresa e non solo, Giorgio Maggi, presidente del CRL, ha scritto una lettera aperta a tutte le società lombarde e lariane per presentare quanto emerso dall’incontro congiunto tra i vari comitati regionali FIP rispetto alle varie proposte da sottoporre alla federazione nazionale. Sul tavolo, nuove date d’inizio dei campionati, ma anche nuovi format, la possibilità di ritiro dai tornei e anche i costi federali, sempre un tema caldo.

Fip nuovo consiglio Fip lombardia
Nuovo consiglio Fip Lombardia

La lettera del presidente CRL Giorgio Maggi

“Care società,

In seguito ad uno scambio di idee con i presidenti regionali dei maggiori comitati d’Italia, sono a comunicarvi le ipotesi al vaglio per l’organizzazione dei campionati senior maschili e femminili della stagione 2020/21.
I regolamenti concedono ai Comitati Regionali autonomia limitata in tema di annullamento della stagione ed altre decisioni di competenza del Consiglio Federale o del Settore Agonistico, ma un accordo tra gli organi periferici può comunque indirizzare le decisioni.
Di concerto con le altre regioni, sottoporremo al nuovo Consiglio Federale che sarà eletto nei prossimi giorni una serie di proposte articolate in questa forma.
L’idea è di fissare in 14 gare il numero minimo per C Gold, Silver, D maschile e B Femminile, e in 12 per Promozione e Prima Divisione maschile, C e Promozione femminile, con conseguente inizio non oltre la fine di febbraio e termine entro il 30 giugno 2021.
Quando si potrà avere la data di inizio dei campionati? Pensiamo siano necessarie almeno tre settimane di allenamento “normale” prima di giocare quindi, andando a ritroso, entro la fine di gennaio si dovrà tornare in palestra “con il contatto”.
Il DPCM entrato in vigore venerdì 6 novembre avrà valore fino al 3 dicembre, di conseguenza prima di questa ultima data è impossibile fare ipotesi. Le disposizioni governative che seguiranno saranno ovviamente un’indicazione determinante se non già decisiva.
Nei giorni scorsi abbiamo inviato ai presidenti regionali una proposta che prenda in considerazione alcune opzioni tra cui la possibilità di un ritiro anticipato e qualche modifica per chi vorrà attendere fiduciosamente. In caso di successivo annullamento dei campionati, le disposizioni applicate saranno anch’esse annullate e si ritornerà allo stato del settembre 2020.
Ritiro. Entro una data da definire (fine anno 2020?) la società interessata dovrà formalizzare il ritiro.
In deroga all’art. 56 del Regolamento di Giustizia: a) non verrà inflitta alcuna sanzione; b) gli atleti di categoria senior saranno automaticamente svincolati; verrà annullato il tesseramento allenatori richiesto per il campionato a cui si rinuncia; c) eventuali parametri NAS già versati verranno annullati; d) la società avrà il diritto di partecipare nella stagione 2021-22 al campionato immediatamente inferiore o riposizionarsi più in basso.
Conferma. Per le squadre partecipanti alla serie D è abolito l’obbligo di partecipazione a un campionato giovanile; per le squadre partecipanti alla C Gold / Silver e B femminile tale obbligo viene ridotto a una squadra.
I parametri NAS saranno tutti addebitati al 50% in qualsiasi data siano stati tesserati gli atleti interessati.
Per quanto concerne il protocollo partita, sarà necessario attendere la data di inizio e le indicazioni del Settore Sanitario FIP ma – se sarà concesso giocare – è auspicabile che l’emergenza sanitaria si sia ridotta.
Nel frattempo cercheremo le migliori convenzioni nel rapporto prezzo / qualità per favorire i club che vorranno accedervi.
Altri “costi federali” quali contributi gara, spostamenti ecc. verranno eventualmente esaminati al momento della ripresa ma vorrei consideraste che senza partite giocate da marzo, il Comitato regionale è nella stessa situazione delle società per la costruzione del budget.
Vi informo inoltre che gli uffici centrali della FIP ci hanno anticipato che la terza rata con scadenza 25/11 sarà annullata ad esclusione di A1 e A2 femminile i cui campionati sono in corso. Ricordiamo che le proposte sopra esposte sono già all’attenzione dei presidenti regionali e – eventualmente modificate nei dettagli senza snaturarne la struttura – saranno comunque soggette alle decisioni del nuovo Consiglio Federale.
Queste sono le idee che abbiamo messo a punto, ma siamo disponibili ad accettare ogni contributo che vada nella direzione dell’interesse generale e non particolare. Ringraziandovi per l’attenzione, presidente, consiglieri e ufficio gare sono a vostra disposizione per ogni informazione.

Il presidente CRL
Giorgio Maggi”

pallacanestro Giorgio Maggi presidente Fip Lombardia
Giorgio Maggi, neo presidente CRL Lombardia
Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia