Menu
Cerca
La vittoria

Pool Libertas batte 3 a 0 Bocconi Volley

Ottima gara per i canturini.

Pool Libertas batte 3 a 0 Bocconi Volley
Sport Canturino, 18 Aprile 2021 ore 11:19

Gara vittoriosa per la Pool Libertas che ieri, sabato 17 aprile 2021, ha battuto Bocconi Volley per 3 set a 0.

Il primo set

Il Pool Libertas parte con Andrea Romanò in palleggio, Pietro Corti opposto, Samuele Corti e Filippo Roncoroni schiacciatori, Gabriele Maino e Luca Pellegrinelli centrali, Luca Pirovano libero. La gara parte subito con due attacchi di Samuele Corti che permettono al Pool Libertas di portarsi subito in avanti. Bocconi reagisce subito con una buona difesa e un contrattacco di palla alta dalla seconda linea (5-5). Successivamente i milanesi riescono ad andare avanti (9-6, 12-10). Cantù non molla, e con il servizio di Maino torna in parità a quota 14. Il set è equilibrato, ma un attacco di Pellegrinelli dal centro e un errore avversario in attacco permettono ai ragazzi di Coach Bernasconi di tornare avanti (17-20). E’ il break decisivo, che permette agli ospiti di gestire il cambio palla e di chiudere con un muro di Pietro Corti (21-25).

Il secondo set

Formazione canturina confermata. Il set parte subito a favore del Pool Libertas, che gioca bene e non lascia nulla agli avversari (1-4, 5-8). Bocconi prova a d effettuare dei cambi, ma il set procede sempre a favore degli ospiti fino al 14-20. Due errori in attacco e una buona difesa da parte dei locali permettono alla squadra milanese di accorciare (18-21, 21-23). Il Pool Libertas riparte, e, con un ace di Pietro Corti e un attacco di Filippo Roncoroni, non si lascia scappare il set (22-25).

Terzo set

Il Pool Libertas riparte con in palleggio Fulvio Roncoroni Fulvio al posto di Andrea Romanò. Cantù non riesce ad imporre il suo gioco, e il set rimane in equilibrio (4-4, 7-8). Bocconi prova a giocare il tutto per tutto, e va avanti con un attacco dal centro (12-10). Pronta la reazione canturina, che aggancia i milanesi a quota 15. Con la battuta in salto di Pietro Corti e il muro di Luca Pellegrinelli, gli ospiti piazzano un parziale di 0-5 che permette loro di creare il divario per andare a vincere set e partita in maniera agevole (18-25).

Parla coach Francesco Bernasconi

Stasera, dal punto di vista del gioco, non abbiamo fatto una grande gara, ma contava vincere, e l’abbiamo fatto con il punteggio migliore senza lasciare nulla per strada. Abbiamo faticato nel primo set a muro. Quando abbiamo sistemaTo questo fondamental,e siamo andati molto meglio, e i nostri avversari hanno perso un po’ di fiducia. Nel secondo set abbiamo giocato meglio, a parte un calo nel finale che abbiamo saputo gestire senza grosse difficoltà. Nel terzo ci siamo adeguati al gioco avversario, ma siamo stati bravi nel momento più importante a tornare a fare le cose che sappiamo, chiudendo set e gara. Sappiamo che dobbiamo migliorare su certi aspetti e siamo consapevoli che dobbiamo dare il massimo in queste settimane per continuare il nostro percorso in maniera positiva.

Parla Luca Pellegrinelli

Oggi non è stata una gara semplice, ma l’aspetto positivo è che siamo riusciti a venire fuori nei momenti di difficoltà, come nel primo set, con carattere e lucidità. Ancora una volta il gruppo ha fatto la differenza: stiamo recuperando alcuni giocatori anche dal punto di vista atletico, e questo aspetto sarà importante per le prossime gare. In questo momento della nostra stagione non possiamo permetterci distrazioni, in quanto il campionato ha una formula breve, e dobbiamo dare tutto ad ogni gara senza lasciare per strada punti preziosi. Abbiamo un obiettivo, e lo vogliamo raggiungere.

Condividi
Necrologie