Pool Libertas Cantù vittoria in casa

La squadra di coach Bernasconi ha superato per tre set a uno Vittorio Veneto Milano.

Pool Libertas Cantù vittoria in casa
Canturino, 12 Gennaio 2020 ore 11:41

Pool Libertas Cantù vittoria in casa.

Pool Libertas Cantù vince contro Milano

La Pool Cantù vince per tre set a uno contro Vittorio Veneto Milano. La squadra canturina parte in palleggio con Mattia Songia, opposto Pietro Corti, schiacciatori Filippo Roncoroni e Samuele Corti, centrali Luca Pellegrinelli e Gabriele Maino, e libero Alex Arnaboldi. Cantù parte bene e la gara è equilibrata. Vittorio Veneto, la quarta forza del campionato, risponde colpo su colpo e si porta avanti (7-9, 10-13). Il Pool Libertas reagisce con due attacchi da posto 2 di Pietro Corti e un muro al centro di Gabriele Maino. Un errore dei milanesi permette ai ragazzi canturini di impattare a quota 15. Il cambio palla gira alla perfezione, la difesa si adatta al gioco avversario, e la Libertas si porta avanti (20-17). Gli ospiti non ci stanno e provano ad accorciare (22-20), un attacco di Filippo Roncoroni permette a Cantù di andare avanti (24-22). Un errore in battuta di Vittorio Veneto permette al Pool Libertas di vincere il primo set (25-23).

Il secondo set

Si riparte con la formazione del primo set. Cantù non parte benissimo con un errore in ricezione e uno in attacco che lanciano i milanesi (0-3, 4-7). La squadra canturina, però, è viva, e si riporta sotto grazie a un attacco di Samuele Corti e ad un ace di Songia, al debutto in categoria per la squadra canturina. Milano viene raggiunta sull’11 pari, e qui la squadra di Coach Bernasconi dà il meglio giocando un’ottima pallavolo, soprattutto nella fase break. La correlazione muro e difesa funziona bene, e Cantù scappa (17-14). Il turno in battuta di Pellegrinelli è proficuo, e il Pool Libertas resta avanti (21-18). Vittorio Veneto si innervosisce e non riesce a tornare sotto. Cantù vince il set con un attacco di Roncoroni da posto 4 (25-22).

Il terzo set

Sestetto confermato per il Pool Libertas. Cantù parte bene ma non riesce ad allungare (4-4). Qualche errore di troppo in ricezione permettono ai milanesi di andare avanti (4-7). Vittorio Veneto prende coraggio e gioca bene, dimostrando il proprio valore. Il divario tra le squadre aumenta (7-12, 9-14). Entrano Romanò e Borozzino per il classico doppio cambio, e il Pool Libertas ritrova il gioco del secondo set riuscendo ad accorciare nel punteggio (15-17). Due imprecisioni in attacco e un errore in battuta permettono a Milano di tornare avanti (17-21) e di chiudere abbastanza agevolmente il set (20-25).

Il quarto set

Formazione canturina confermata come nei set precedenti. La gara è equilibrata fino a quota 5, poi Vittorio Veneto riesce a chiudere un’azione lunga e fatta da numerosi scambi e va avanti (5-6). Cantù subisce il colpo e va sotto (6-9).Time-out da parte di Coach Bernasconi. Si rientra: il Pool Libertas riesce a tornare sotto (8-10) e a pareggiare a quota 12 con un attacco di Samuele Corti. La gara è equilibrata e bella, sul 16-15 entrano ancora Romanò e Borrozzino per il classico doppio cambio, che porta i suoi frutti (19-17, 22-19). Vittorio Veneto torna sotto con un attacco del proprio opposto, e un errore dei padroni di casa sancisce la parità a quota 22. Un attacco di Borrozzino, un muro di Maino e un attacco di Samuele Corti e il parziale decisivo di 3-0 è servito: il Pool Libertas vince il set (25-22) e la gara (3-1).

Il commento del coach

Sono molto soddisfatto della gara di oggi. Eravamo in situazione di emergenza, avendo i due palleggiatori (Roncoroni e Romanò) fuori per infortunio. Ha giocato Mattia Songia, classe 2000, nostro ragazzo della Serie D, e ha fatto molto bene. La squadra ha cercato fin da subito di mettere nelle condizioni ottimali il proprio palleggiatore senza mettergli pressione, e la gara è andata come volevamo noi. Siamo cresciuti molto nelle situazioni di difesa e contrattacco, che ci hanno permesso di valorizzare i nostri giocatori di palla alta. Stiamo migliorando partita dopo partita nelle situazioni più delicate del set, e stasera siamo riusciti ad esprimerci su buoni livelli. La forza del gruppo piano piano sta venendo fuori. E’ una vittoria importante, che i ragazzi meritano per l’impegno che ci stanno mettendo. Ci siamo allenati molto durante la pausa natalizia, e stasera si è concretizzato il buon lavoro che abbiamo svolto in palestra durante queste settimane. Ora ci aspettano due partite molto impegnative, contro Gonzaga e Busto, ma siamo consapevoli di essere sulla strada giusta, e che possiamo mettere in difficoltà qualsiasi squadra. Dobbiamo continuare a lavorare in palestra come abbiamo fatto nell’ultimo periodo. Prossimo impegno sabato 18 Gennaio a Milano contro Gonzaga.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia