Sport
Pallavolo

Pool Libertas cede in casa a Santa Croce nella “prima” del 2023

Il Coach Denora: “Ci spiace molto per questa sconfitta soprattutto perché c’era davvero una bellissima cornice di pubblico”.

Pool Libertas cede in casa a Santa Croce nella “prima” del 2023
Sport Canturino, 08 Gennaio 2023 ore 13:00

E’ la Kemas Lamipel Santa Croce a uscire vincitrice in 4 set.

Prima partita del 2023

Prima partita del 2023 per il Pool Libertas Cantù, e arriva la seconda sconfitta in casa – la prima era stata alla prima giornata contro Agnelli Tipiesse Bergamo. Nella bellissima cornice del PalaFrancescucci è la Kemas Lamipel Santa Croce a uscire vincitrice in 4 set, dopo che la maratona del terzo set sembrava aver riaperto i giochi.

Coach Francesco Denora schiera Alessio Alberini in cabina di regia, Kristian Gamba opposto, Alessandro Preti e Giuseppe Ottaviani in banda, Jonas Aguenier e Dario Monguzzi al centro, e Matteo Picchio libero. Coach Vincenzo Mastrangelo risponde con Manuel Coscione al palleggio, Matheus Motzo opposto, Matteo Maiocchi e Leonardo Colli schiacciatori, Andrea Truocchio e Alejandro Vigil Gonzales centrali, e Davide Morgese libero.

Nelle foto alcuni momenti della partita (Photo credit: Patrizia Tettamanti)

 

Primo set in equilibrio

Il primo set inizia in equilibrio, poi Maiocchi mura due volte Ottaviani per il parziale di 1-6 che lancia la Kemas Lamipel (5-7, 6-10). Vigil Gonzales mette a terra una palla lunga, e Coach Denora vuole parlarci su (8-13). Sembra essere lo strappo decisivo: il Pool Libertas ribatte colpo su colpo a Santa Croce, ma sembra non riuscire a colmare il divario.

Il turno al servizio di Preti, però, permette a Cantù di rosicchiare qualche punto (19-22), mentre quello di Aguenier convince Coach Mastrangelo a fermare il gioco (22-23). Al rientro in campo i toscani difendono con le unghie e con i denti il vantaggio, e chiudono con Truocchio (23-25).

Secondo set si chiude a 19-25

A inizio secondo set un ace di Colli manda la Kemas Lamipel a +2 (4-6), ma è un muro di Aguenier sullo stesso capitano avversario a mettere il punteggio in parità a quota 7. Il centrale francese viene murato da Vigil per il nuovo +2 esterno (7-9). Santa Croce non molla, e un errore da parte dei canturini convince Coach Denora a fermare il gioco (10-14).

Gamba mura Maiocchi e Cantù torna sotto (14-16). Un ace di Maiocchi rilancia l’azione dei toscani, e Coach Denora chiama il suo secondo time-out (15-19). Preti piazza un ace che sembra riaprire tutto (17-19), ma Colli guida i suoi al +5 (17-22). E' lo strappo decisivo: gli ospiti gestiscono bene la fase di cambiopalla, e chiudono grazie a un attacco in rete di Gamba (19-25).

Terzo set il Pool Libertas parte a razzo

Nel terzo set il Pool Libertas parte a razzo, e Coach Mastrangelo ferma tutto (4-1). Al rientro in campo la Kemas Lamipel piazza un parziale di 1-4 che mette il punteggio in parità a quota 5. Si prosegue a strappi, con Cantù che prova ad allungare (8-6, 11-9, 19-17), e Santa Croce a rintuzzare (8-8, 14-14, 19-19).

Truocchio mura Gamba, e Coach Denora vuole parlarci su (20-21). Al rientro in campo Truocchio continua a martellare, e il Coach canturino ferma di nuovo il gioco (20-23). Sembra essere l'allungo decisivo, con Motzo che conquista il match point per i suoi (21-24), ma Ottaviani non ci sta: il suo turno in battuta favorisce il break di 4-0 che ribalta di nuovo tutto (25-24). I vantaggi sono un continuo cambio di fronte (26-27, 29-28), ma due errori dei santacrocesi consegnano il set ai padroni di casa (31-29).

Quarto set la Kemas Lamipel parte con piglio deciso

A inizio quarto set la Kemas Lamipel parte con piglio deciso e si porta a +4, con Coach Denora a fermare il gioco (3-7). Al rientro in campo due muri di Preti e Monguzzi riportano il Pool Libertas sotto (6-8), e un attacco dello schiacciatore friulano sancisce il -1 (9-10). Il turno al servizio di Maiocchi, però, riapre il divario tra le squadre (9-13).

Si prosegue con Cantù che prova a rientrare, e Motzo che ribatte palla su palla. Un ace di Monguzzi ed è -2 (15-17); Motzo mura Aguenier, e Coach Denora ferma tutto (15-19). Si torna a giocare, e Santa Croce continua dove aveva lasciato (15-21). I canturini rosicchiano qualche punto (18-22), ma due attacchi consecutivi di Truocchio consegnano il match ai suoi (19-25).

Il commento di Coach Denora

Queste le parole di Coach Francesco Denora a fine partita: “Ci spiace molto per questa sconfitta, soprattutto perché oggi c'era davvero una bellissima cornice di pubblico: finalmente siamo riusciti a riempire il palazzetto, e ci sarebbe piaciuto ripagare con una vittoria. Purtroppo così non è stato: bisogna dare merito a Santa Croce, che ha fatto un'ottima gara al servizio. Noi abbiamo subito un po' troppo le loro singolarità in battuta. Ma ora testa alla prossima!”.

POOL LIBERTAS CANTU' 1
KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE 3
(23-25, 19-25, 31-29, 19-25)

POOL LIBERTAS CANTU': Alberini 3, Gamba 19, Preti 18, Ottaviani 7, Aguenier 10, Monguzzi 4, Picchio (L1), Gianotti, Compagnoni 1, Galliani 1. NE: Mazza, Butti (L2). All: Denora, 2° All: Zingoni (battute vincenti 5, battute sbagliate 20, muri 10).

KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE: Coscione 1, Motzo 24, Colli 13, Maiocchi 17, Truocchio 13, Vigil Gonzalez 8, Morgese (L1), Compagnoni, Arguelles Sanchez, Hanzic. N.E.: Favaro, Brucini, Giovannetti, Loreti (L2). All: Mastrangelo, 2° All: Bulleri (battute vincenti 9, battute sbagliate 21, muri 11).

Arbitri: Matteo Selmi (Modena) e Michele Marconi (Pavia)
Addetto al videocheck: Annarita Ferrara

Cantù -Santa Croce (22)
Foto 1 di 7
Cantù -Santa Croce (18)
Foto 2 di 7
Cantù -Santa Croce (16)
Foto 3 di 7
Cantù -Santa Croce (17)
Foto 4 di 7
Cantù -Santa Croce (12)
Foto 5 di 7
Cantù -Santa Croce (14)
Foto 6 di 7
Cantù -Santa Croce (10)
Foto 7 di 7
Seguici sui nostri canali
Necrologie