Campioni per la seconda volta

Pool Libertas in trasferta: per i canturini ritorno trionfale da Reggio Emilia

Ieri, domenica 15 novembre, i biancoverdi hanno vinto contro Conad Reggio Emilia, saccheggiando un bottino di tre punti

Pool Libertas in trasferta: per i canturini ritorno trionfale da Reggio Emilia
Canturino, 16 Novembre 2020 ore 15:26

Nessuno ferma il Pool Libertas: seconda partita, seconda trasferta e seconda vittoria. Ieri, domenica 15 novembre, i biancoverdi hanno espugnato il PalaBigi di Reggio Emilia, portando a casa un bottino di tre punti e mettendo in campo grande determinazione e attenzione, tanto nelle coperture quanto nelle difese.

“Questi sono tre punti molto belli – ha commentato l’allenatore canturino, coach Matteo Battocchio –. Faccio i complimenti a questo gruppo straordinario di ragazzi, che sono riusciti a reagire alle difficoltà in cui si sono trovati, e questa è una cosa molto importante. Siamo anche stati un po’ fortunati, perché la Conad è in condizioni fisiche precarie, ma nel nostro campo ho visto una squadra da applausi per come sono riusciti a giocare insieme e a superare gli ostacoli. Tra di noi stiamo facendo qualcosa di molto importante”.

Il Pool Libertas saccheggia Reggio Emilia: ecco come è andata

Coach Matteo Battocchio ha riproposto il sestetto vincente a Lagonegro: Matyas Dzavoronok in regia, Matheus Motzo opposto, Romolo Mariano e Matteo Bertoli schiacciatori, Dario Monguzzi e Federico Mazza centrali, e Luca Butti libero. Coach Vincenzo Mastrangelo ha invece recuperato il suo opposto Giacomo Bellei in diagonale a Riccardo Pinelli, con Andrea Ippolito e Gianluca Loglisci schiacciatori, Andrea Mattei e Simone Scopelliti centrali, e Davide Morgese libero.

I biancoverdi sono partiti in quinta: sulla scorta di Motzo, si sono portati subito a 2-6. Bellei ha cercato di tenere vivi i suoi, ma coach Mastrangelo si è visto costretto a fermare il gioco (4-10). Al rientro in campo, la Conad ha tentato la rimonta, ma l’allungo dei canturini ha spinto l’allenatore emiliano a chiamare un secondo time-out (7-15). I padroni di casa hanno provato a recuperare (10-16), ma invano: un ace di Motzo ha ristabilito le distanze (10-18). Un muro di Monguzzi su Mattei ha determinato il massimo vantaggio esterno (12-21). Non è bastato il contrattacco interno guidato da Bellei (16-22) a fermare l’avanzata canturina: Mariano ha chiuso il set a favore dei suoi (17-25).

Nel secondo set è sceso in campo uno degli ex di giornata, Bertoli, e ha condotto avanti i suoi fin dall’inizio (3-6). Coach Mastrangelo ha allora giocato la carta Suraci per Bellei e, con uno scatenato Mattei, la Conad ha agguantato la parità a quota 11, sorpassando i biancoverdi con un attacco di Loglisci (15-13). Il Pool Libertas, in un primo momento, non ha comunque mollato la presa. Due errori in attacco consecutivi di Bertoli, però, costringono coach Battocchio a chiamare il suo secondo time-out (22-19). È sembrato le sorti si stessero davvero ribaltando: a Reggio Emilia sarebbe bastato gestire il vantaggio e chiudere con un attacco di Suraci (25-21).

Gli errori reggiani a inizio terzo set hanno tuttavia costretto coach Mastrangelo a fermare subito il gioco (0-4). Al rientro in campo, Monguzzi e Mazza hanno chiuso il parziale di 0-6. Decisivo il parziale: nonostante la Conad non sembrasse intenzionata a cedere, ma il cambiopalla dei canturini ha funzionato alla perfezione, e  una veloce di Capitan Monguzzi (17-25) ha chiuso il parziale.

A inizio quarto set il Pool Libertas ha subito provato a scappare (2-4), ma coach Mastrangelo ha fermato il gioco. La lotta è continuata palla su palla, ma lentamente Cantù ha allungato, costringendo l’allenatore reggiano a chiamare il suo secondo time-out (9-14). I canturini non hanno però indietreggiato di un centimetro, e un attacco mani out di Bertoli ha chiuso set e match (19-25).

Il match di ieri, domenica 15 novembre: risultati e formazione

Conad Reggio Emilia 1 – Pool Libertas Cantù 3 (17-25, 25-21, 17-25, 19-25)

I giocatori di Conad Reggio Emilia: Pinelli 1, Bellei 12, Ippolito 6, Loglisci 11, Scopelliti 10, Mattei 8, Morgese (L1), Suraci 3, Ristic. N.E.: Catellani, Sesto, Cagni (L2). All: Mastrangelo, 2° All: Civillini (battute vincenti 0, battute sbagliate 19, muri 6).

I pallavolisti del Pool Libertas Cantù: Dzavoronok 1, Motzo 19, Bertoli 15, Mariano 11, Monguzzi 6, Mazza 10, Butti (L1), Malvestiti. NE: Regattieri, Galliani, Corti, Gianotti, Picchio (L2). All: Battocchio, 2° All: Abbiati, Redaelli (battute vincenti 3, battute sbagliate 14, muri 6).

 

Martina Sangalli

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia