Sport
Pallacanestro in carrozzina

Primi due punti per l'UnipolSai Briantea84 Cantù: vittoria a Reggio Calabria 72 a 60

"Tutti volevano vedere i nuovi innesti e il nuovo coach e oggi abbiamo giocato contro una squadra forte con grandi giocatori, ma alla fine siamo stati i migliori", ha commentato a caldo coach Jaglowski.

Primi due punti per l'UnipolSai Briantea84 Cantù: vittoria a Reggio Calabria 72 a 60
Sport Canturino, 17 Ottobre 2022 ore 10:27

L'UnipolSai Briantea84 Cantù comincia bene il campionato 2022/23: giocatori e giocatrice del nuovo coach Josef Jaglowski hanno battuto 72 a 60 la Farmacia Pellicanò Reggio Calabria Bic, una squadra in crescita rispetto alle scorse stagioni. Infatti i reggini si sono resi pericolosi con i 26 punti firmati da Pimkorn, di cui 6 triple.

Primi due punti per l'UnipolSai Briantea84 Cantù: vittoria a Reggio Calabria 72 a 60

Subito bene i padroni di casa (7-0). Poi l'UnipolSai, riordinate le idee, ha ribaltato la gara conducendo il match fino alla fine. I Campioni d’Italia in carica hanno provato più volte l’allungo, con la Farmacia Pellicanò che è rimasta in scia fino ai 7 punti di Simone De Maggi che all’inizio dell’ultimo quarto hanno spaccato definitivamente la gara. Filippo Carossino Mvp della partita con 31 punti. Esordio in panchina per Josef Jaglowski, in campo per la prima volta con questi colori Cegil. Per Tomaselli prima panchina in Serie A.

La cronaca di Reggio Calabria - UnipolSai Briantea84 Cantù

Coach Jaglowski opta per il quintetto composto da Schiera, Santorelli, Geninazzi, Carossino e De Maggi. Parte in quarta la Farmacia Pellicanò che dopo 3’ si porta sul 7-0. La UnipolSai riordina le idee e con Santorelli firma i primi due punti stagionali. Al giro di boa del primo quarto la formazione reggina prova a difendere l’8-3 maturato, ma poi ci pensa Carossino a riavvicinare i suoi a -1 con 5 punti consecutivi (8-7) a poco meno di 3’ dalla sirena. Produce gioco la UnipolSai che con De Maggi pesca il vantaggio (+1). Carossino ne fa altri 5, intervallati dalla tripla di Pimkorn. Dopo 10’ guida la UnipolSai 14 a 11.

Avvio di secondo quarto molto combattuto tra le due formazioni. Geninazzi e Santorelli rispondono alle offensive di Pimkorn e compagni. Dopo 4’ di gioco il punteggio è in perfetta parità: 22 a 22. La UnipolSai tenta la fuga e lo fa con De Maggi e Carossino, con il numero 22 che poi allunga e alimenta il momentaneo 7-0 biancoblù con una tripla. Dopo una fase di studio, il botta e risposta incrementa il parziale al PalaCalafiore all’intervallo: 34-30 per la UnipolSai.

UnipolSai Briantea84 Cantù
Simone De Maggi. Credit Alessandro Vezzoli

Si torna dall’intervallo e coach Jaglowski mantiene in campo lo stesso quintetto. De Maggi fa bottino pieno dalla lunetta, ma poi il solito Pimkorn risponde con un’altra bomba (36-33 per la UnipolSai). Geninazzi e Carossino rispondono ai quattro punti di Salmi. Botta e risposta in questa fase di gioco dove Reggio Calabria non molla i continui tentativi di allungo della UnipolSai. Il tabellone segna che sono passati 3’ di quarto, parziale di 42-37 per i biancoblù. Carossino sugli scudi. Sriprom fa male alla UnipolSai ripartendo a campo aperto, sfruttando un errore di Schiera in fase di impostazione (44-41 per i biancoblù). Ancora Carossino che riporta i suoi a distanza di sicurezza (48-41 a 3’30’’ dal termine del quarto). Le squadre lottano punto a punto, si arriva agli ultimi 10’ sul +3 (51-48) per la UnipolSai.

De Maggi ne fa subito 7 in avvio di ultimo quarto che vale il momentaneo +10 (58-48). Coach Jaglowski opta per i primi cambi: dentro Bassoli e Cegil, fuori Schiera per 5 falli e Geninazzi. Pimkorn ritorna a referto, risponde Carossino. Grande assist di Carossino che pesca De Maggi per il 63-53, replicato poco dopo in risposta all’ennesima tripla di Pimkorn. De Maggi per due punti essenziali che alimentano il vantaggio biancoblù a 3’46’’ dal termine (+12, 68-56). Sripirom e Wesolowski spaventano, ma poi Carossino risponde e De Maggi allunga. Nel finale spazio anche per i primi due punti di Bassoli. Al PalaCalafiore finisce 72-60 per la UnipolSai.

I commenti di coach Jaglowski e Carossino

"Per prima cosa, sono contento per la vittoria dei miei ragazzi - ha detto il coach - Abbiamo dimostrato il nostro carattere e come possiamo giocare. Per noi era una partita importante. Tutti volevano vedere i nuovi innesti e il nuovo coach e oggi abbiamo giocato contro una squadra forte con grandi giocatori, ma alla fine siamo stati i migliori".

UnipolSai Briantea84 Cantù
Coach Josef Jaglowski catechizza i suoi. Credit Alessandro Vezzoli

"Sapevamo che non sarebbe stata una partita semplice - ha continuato Carossino -, dopo un solo mese intenso di allenamenti. Dovevamo scioglierci, abbiamo affrontato una trasferta lunga. Reggio Calabria è stata brava a metterci in difficoltà con giocatori di qualità, ma noi lo siamo stati altrettanto a rispondere per portarci a casa una vittoria per iniziare bene questa nuova stagione".

UnipolSai Briantea84 Cantù
Filippo Carossino. Credit Alessandro Vezzoli

Il tabellino del match

Farmacia Pellicanò Reggio Calabria 60 (Pimkorn 26, Wesolowski 14, Sripirom 10, Salmi 8, Likic 2, Siaurusaitis, Ben Mahjoub, Billi). Coach Cugliandro

UnipolSai Briantea84 Cantù 72 (Carossino 31, De Maggi 25, Santorelli 10, Geninazzi 4, Bassoli 2, Schiera, Cegil, Buksa, Tomaselli). Coach Jaglowski

Tempi: (11-14, 30-34, 48-51, 60-72)

UnipolSai Briantea84 Cantù
Francesco Santorelli. Credit Alessandro Vezzoli

I risultati del girone B

Farmacia Pellicanò Reggio Calabria Bic-UnipolSai Briantea84 Cantù 60-72
Pdm Treviso-Giovani e Tenaci Roma in corso
Self Group Padova Millennium Basket-HS Varese Amca Elevatori in corso

Seguici sui nostri canali
Necrologie