PGC lancia un programma a distanza per i suoi atleti

Progetto Giovani Cantù, Sergio Borghi: “Da questa settimana al via un programma di allenamenti a distanza”

Progetto Giovani Cantù, nonostante lo stop il club guarda avanti, come spiega il responsabile tecnico.

Progetto Giovani Cantù, Sergio Borghi: “Da questa settimana al via un programma di allenamenti a distanza”
Canturino, 02 Novembre 2020 ore 14:07

Progetto Giovani Cantù, nonostante lo stop il club guarda avanti, come spiega il responsabile tecnico.

Progetto Giovani Cantù, la società brianzola lancia anche la simpatica iniziativa “Prestaci un canestro”

Anche in un momento di emergenza come questo il Progetto Giovani Cantù non sta con le mani in mano, ma vuole provare a proseguire la sua attività, stoppata a livello agonistico almeno fino a gennaio 2021. Con la speranza che i campionati riprendano a gennaio e che al più presto si possa tornare in palestra, il PGC con il suo staff ha studiato un programma di lavoro a distanza per i suoi tantissimi atleti costretti a casa, come spiega Sergio Borghi, responsabile tecnico del settore giovanile PGC e anche capo allenatore del Gorla Cantù di serie C Silver: “In questi giorni come staff del PGC ci siamo impegnati per capire cosa e come si può fare compatibilmente a tutte le normative e ai protocolli, ma soprattutto rispettando tutti i decreti e le indicazioni federali. Abbiamo prontamente comunicato ai nostri atleti lo stop, che non ci ha colto di sorpresa, perché eravamo già nell’ottica che ci sarebbero state delle difficoltà per iniziare i campionati, con l’aggravante, però, di non poter svolgere neppure gli allenamenti individuali. Quindi, preso atto di questa situazione, abbiamo deciso di organizzare una serie di attività online, che inizieremo già da questa settimana a svolgere per mantenere i rapporti con tutte le componenti delle squadre e della società. Vogliamo e proviamo ad andare avanti anche se sappiamo che sarà difficile, ma troveremo i modi per farlo in attesa che si possano sbloccare al più presto le attività, con l’aiuto di tutti. Onestamente, non sarà semplice questa pianificazione di didattica a distanza, ma ai nostri ragazzi diciamo che ci siamo e vogliamo dare a loro un programma di lavoro da svolgere a casa. Un programma da svolgere individualmente, ma sempre in contatto con tutti noi».

Lanciata anche una simpatica iniziativa: prestaci un canestro

“A causa dell’emergenza sanitaria, i nostri ragazzi si sono dovuti fermare ancora una volta.
Aiutiamoli a tenere viva la loro passione: PRESTACI UN CANESTRO!
Se hai un canestro e uno spazio all’aperto e vuoi ospitare un ragazzo del Progetto Giovani Cantù per i suoi allenamenti individuali, scrivi alla mail: press@pgccantu.it
Lo staff del PGC si metterà in contatto con te!
Teniamo accesi i nostri sogni e quelli dei nostri ragazzi!!”.
Progetto Giovani cantù Sergio Borghi
Sergio Borghi, coach Serie C e responsabile tecnico PGC
Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia