Sport
Palla ovale news

Rugby lariano, sospesi fino al 30 gennaio tutti i campionati: fermo anche il Como in serie C

In questi giorni è arrivato un provvedimento importante della Federazione Italiana.

Rugby lariano, sospesi fino al 30 gennaio tutti i campionati: fermo anche il Como in serie C
Sport Como città, 03 Gennaio 2022 ore 09:57

Rugby lariano: in questi giorni è arrivato un provvedimento importante della Federazione Italiana.

Rugby lariano: unico a scendere in campo sarà il lariano Davide Ruggeri con il suo Rovigo nella Peroni Top10

Brutte notizie per la palla ovale italiana e anche per il Rugby lariano. Già perché visto lo stato di proroga dell'emergenza nazionale e l'ulteriore diffusione del Covid 19, la Federazione Italiana Rugby ha deciso di sospendere tutta l'attività agonistica e i campionati fino al 30 gennaio ad eccezione solo del massimo torneo maschile della Peroni Top10. Continuerà a giocare quindi il comasco Davide Ruggeri con il suo Rovigo nel massimo campionato maschile italiano mentre si ferma la lariana Maria Magatti con il suo CUS Milano in A1 femminile così come viene stoppato anche il Rugby Como nel campionato di serie C maschile e tutta l'attività giovanile. Con la speranza di poter riprendere dopo il 30 gennaio l'attività sui campi.

Rugby lariano il Rovigo del lariano Ruggeri ok
Il comasco Davide Ruggeri potrà scender in campo con Rovigo

Il comunicato ufficiale della Federazione Italiana Rugby

"La Federazione Italiana Rugby, a seguito della pubblicazione del Decreto Legge 221 del 24 dicembre relativo alla proroga dello stato di emergenza nazionale e ulteriore contenimento della diffusione della pandemia da Covid-19, ha deliberato la sospensione, con effetto immediato e sino a domenica 30 gennaio 2022 inclusa, di tutta l’attività agonistica e non agonistica nazionale - ad eccezione del Peroni TOP10 e della Coppa Italia - quale misura di tutela del movimento in conseguenza dell’incremento esponenziale dei contagi.

La determinazione intende rappresentare un’azione concreta a salvaguardia della salute dei tesserati e di responsabilità nei confronti del sistema-Paese.

La Federazione invita le Società ed i propri tesserati a contribuire attivamente al contenimento del contagio attenendosi scrupolosamente, nello svolgimento dell’attività di allenamento, alle misure previste dal vigente Protocollo FIR per l’organizzazione degli allenamenti e dell’attività agonistica nazionale.

FIR pubblicherà nei primi giorni di gennaio una versione aggiornata del proprio Protocollo in vista dell’entrata in vigore, dal 10 gennaio 2022, delle misure previste dal DL 221/21".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie