Fino Mornasco

Sofia Busato dice addio alla ginnastica

Dopo 16 anni di attività la due volte campionessa nazionale di volteggio lascia il suo amato sport con un messaggio commuovente.

Sofia Busato dice addio alla ginnastica
Sport Canturino, 11 Gennaio 2021 ore 15:55

Dopo 16 anni di attività la due volte campionessa nazionale di volteggio lascia il suo amato sport con un messaggio commuovente.

Sofia Busato dice addio alla ginnastica

Una decisione difficile, come testimoniato dalle parole dell’atleta stessa: Sofia Busato dice addio alla ginnastica dopo 16 anni. Un’atleta nata e cresciuta sportivamente a Fino Mornasco, legata da sempre a doppio filo dalla Polisportiva di Fino, e che nel corso degli anni e delle gare è riuscita a portare a casa risultati notevoli. Membro della Nazionale italiana, Sofia nel 2015 e nel 2018 si è laureata campionessa nazionale di volteggio. Disciplina che l’ha portata a vivere sia i momenti più belli della sua carriera, sia quelli più brutti. Complici del ritiro, infatti, due gravi infortuni al ginocchio. Commuoventi le sue parole di annuncio del ritiro divulgate sui social.

“Con le lacrime agli occhi, come tanti di voi hanno capito, ho preso una decisione, per vari motivi. Dopo il primo lockdown di COVID ho ripreso ad allenarmi solo per fare l’ultima gara di campionato, avevo deciso che sarebbe stata la “fine” di questi 16 anni di attività. Ho deciso di riprendere ad allenarmi per presenziare con la mia squadra di origine e l’ho voluto in primis per me stessa perché è stata ancora l’ennesima rivincita. Quando inizio un percorso lo porto sempre a termine e così ho fatto. Volevo fare quest’ultima gara perché volevo “le mie ultime emozioni” in un campo. Non nego che nel viaggio di andata quasi cambiavo “idea” sul fatto di smettere. Mi sarebbe mancato tutto, come mi manca tutt’ora, ma ho capito di aver fatto la scelta giusta quando nelle prove di venerdì ho capito che non sarei riuscita a superare tutte le paure per quel maledetto volteggio, una rottura al ginocchio va bene, come ne vanno bene due, ma poi bisogna guardare la realtà ed essere campioni anche nel decidere di fermarsi. Io ho deciso di farlo, e sono felice così, quello che potevo fare l’ho fatto. Ringrazio tutti voi per il grandissimo sostegno. La ginnastica mi ha insegnato tanto, mi ha maturato, mi ha fatta crescere, mi ha fatto diventare responsabile delle decisioni prese, e mi ha donato un carattere forte. Ringrazio la ginnastica per essere la persona che sono oggi”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità