Sport
L'analisi post partita

Supercoppa Italiana: Briantea84 sorpassata nel finale. Coach Jaglowski: "Abbiamo sbagliato punti facili e li abbiamo pagati"

"Ora è importante capire perché abbiamo perso questa sfida, senza pensare a chi ha fatto bene e chi male", ha aggiunto il coach canturino

Supercoppa Italiana: Briantea84 sorpassata nel finale. Coach Jaglowski: "Abbiamo sbagliato punti facili e li abbiamo pagati"
Sport Canturino, 18 Dicembre 2022 ore 09:09

Un risveglio amaro quello di oggi per giocatori, staff e tifosi dell'UnipolSai Briantea84 Cantù che ieri, sabato 17 dicembre, ha perso per 60 a 57 la finale di Supercoppa Italiana contro la Deco Metalferro Amicacci Abruzzo.

Supercoppa Italiana: Briantea84 sconfitta. I commenti di Jaglowski e De Maggi

Una partita entusiasmante quanto strana per il suo esito finale perché la Briantea sembrava avere le carte in regola, a pochi minuti dal termine, per portare a casa la sua settima Supercoppa. Invece non è andata così e l'Amicacci ha sfruttato l'occasione vincendo così per la prima volta il trofeo.

Quello che emerge dalle parole a margine della sfida è soprattutto la delusione, che spesso e volentieri però dà la giusta carica e determinazione per ripartire.

“Abbiamo lavorato sui dettagli difensivi e offensivi per questa partita, peccato per la sconfitta - ha commentato coach Josef Jaglowski -. Nel corso della gara abbiamo sbagliato punti facili e poi li abbiamo pagati. Ora è importante capire perché abbiamo perso questa sfida, senza pensare a chi ha fatto bene e chi male. La squadra vince insieme e perde insieme. Dobbiamo continuare a lavorare”.

Voglia di riscattarsi anche dalle parole di Simone De Maggi, gande ex della partita (ha iniziato la sua carriera di cestista in carrozzina proprio all'Amicacci, ndr) e mvp del match con ben 32 punti segnati.

“Nel girone di campionato non abbiamo mai perso e forse questo non è stato per noi positivo, ma tutte le vittorie che sono arrivate sono state guadagnate - ha aggiunto De Maggi -. Dobbiamo andare avanti e imparare da questa sconfitta”.

Seguici sui nostri canali
Necrologie