Tennis Cantù Itf di Wheelchair Città di Cantù un trionfo

Tennis Cantù conclusa la seconda edizione del torneo internazionale.

Tennis Cantù Itf di Wheelchair Città di Cantù un trionfo
Canturino, 30 Aprile 2019 ore 12:56

Tennis Cantù conclusa la seconda edizione del torneo internazionale.

Tennis Cantù nel maschile il re è l’austriaco Langmann, nel femminile regina l’ azzurra Marianna Lauro

Si è conclusa al Circolo Tennis Cantù la seconda edizione dell’Itf di Wheelchair (circuito mondiale di tennis in carrozzina) “CIttà di Cantù” che dal 25 al 28 apirle ha visto 80 giocatori da 20 paesi diversi dar vita a oltre cento partite sui campi di Corso Europa per un’edizione da record grazie alla collaborazione con Osha Asp di Como e con il suo giocatore simbolo Mauro Curioni, all’aiuto di Aism (fondamentale per il trasporto da e verso gli aeroporti) e al supporto del Comitato Italiano Paralimpico.

Torneo singolare maschile

Al termine di un tabellone molto equilibrato il successo ha incoronato re del Città di Cantù il giovane austriaco classe 1997, Nico Langmann già numero 19 al mondo e in costante crescita. La testa di serie numero nei quarti di finale ha battuto l’azzurro Silviu Culea (6-3 3-6 6-4) poi in semifinale lo spagnolo Sisscar Meseguer (4-6 6-1 6-3) e quindi in finalissima il tedesco Anthony Dittmar (6-1 6-1)

Torneo singolare femminile

Come l’anno scorso la regina del Città di Cantù è italiana. Si tratta di Marianna Lauro. che con alle spalle 15 anni di carriera e tre paralimpiadi a Pechino, Londra e Rio de Janeiro ha raccolto l’eredità di Giulia Capocci. In finalissima a Cantù ha battuto la testa di serie numero 1, la francese Charlotte Fairbank (numero 34 al mondo), in due set per 6-4 6-2.

Torneo Doppio maschile

Il successo dopo una finale bellissima non ha sorriso agli azzurri Silviu Culea e Ivan Tratter che hanno sfiorato l’impresa contro i favoritissimi Laurent Giammartini (Francia) e Martin Legner (Austria), coppia testa di serie numero 1 che si è imposta con merito.

Torneo Quad

Il tabellone quad è stato dominato dalla forte tedesca Bianca Osterer che ha vinto sia in singolare sia in doppio. La Osterer (già numero 12 al mondo) arrivava dalla finale di Bienne, in Svizzera, dove era stata sconfitta in tre set da quel Niels Vink che aveva vinto a Cantù un anno fa.

TUTTI RISULTATI

Singolare maschile: Nico Langmann (1, Aut) b. Anthony Dittmat (Ger) 6-1 6-1; consolation maschile: Stefen Sommerfeld (1, Ger) b. Ivan Kindt (2, Bel) 6-2 6-4; Second draw maschile: Daniel Pellegrina (Sui) b. Konstantin Schmaeh per walkover;

Doppio maschile: Laurent Giammartini/Martin Legner (1, Fra/Aut) b. Silviu Culea/Ivan Tratter (2, Ita/Ita) 6-3 7-5;

Doppio second draw: Enrique Siscar Meseguer/Francesc Tur (Spa/Spa) b. Pascal Chessel/Konstantin Schmaeh (Fra/Sui) per walkover;

Singolare femminile: Marianna Lauro (Ita) b. Charlotte Fairbank (1, Fra) 6-4 6-2;

Consolation femminile: Pauline Helouin (Fra) b. Silvia Morotti (2, Ita) 7-5 6-4; Doppio femminile: Charlotte Fairbank/Polina Shakirova (1, Fra/Rus) b. Pauline Helouin/Zoe Maras (Fra/Fra) 6-3 6-2;

Quad: Bianca Osterer (3, Ger) b. Ugur Altinel (Tur, 2) 6-1 6-4;

Quad doppio: Alberto Corradi/Bianca Osterer (2, Ita/Ger) b. Ivano Boriva/Alberto Saja (1, Ita/Ita) 6-1 6-2.

4 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia