Sport

Ultimate frisbee argento ai Mondiali per un comasco

Ultimate frisbee argento ai Mondiali per un comasco
Sport Como città, 16 Gennaio 2018 ore 08:51

Si sono conclusi sabato 13 gennaio, dopo 7 giorni di partite, i WU24UC 2018 (campionati mondiali under 24 di Ultimate Frisbee) a Perth in Australia. L'evento ha visto partecipare circa 1000 atleti, con 41 squadre provenienti da 20 paesi suddivise in tre categorie.

Argento per un giocatore comasco

L'Italia ha portato una rappresentativa maschile che si è classificata seconda, alle spalle dei mostri sacri USA. A un passo dall’impresa storica gli azzurri hanno ceduto 15-13 agli Stati Uniti dopo aver resistito fino al 13 pari e dopo aver mancato il 14 pari per qualche centimetro. Durante il torneo l’Italia ha battuto in girone Taipei, Austria e Giappone, perso contro Germania, Gran Bretagna e Usa, e poi vinto con Colombia e Giappone nei ripescaggi. In semifinale gli azzurri hanno vinto nettamente il rematch contro la Germania 15-7 per conquistare la prima finale della storia. Medaglia d'argento anche per il comasco Raffaello Parodi, giocatore della squadra di Como Frasba dal Lac.

Cos'è l'ultimate frisbee?

L’Ultimate nasce alla fine degli anni '60 negli Stati Uniti, paese che attualmente ospita la federazione più ampia (5 milioni di giocatori) e dove si svolge dal 2012 il primo campionato semi-professionistico. Ora è uno sport diffuso in tutto il mondo,e dal 2015 è una disciplina riconosciuta dal Comitato Olimpico Internazionale. La caratteristica principale di questa disciplina è lo Spirito del Gioco, cioè l’insieme di correttezza, rispetto delle regole e soprattutto rispetto dell’avversario. A qualsiasi livello si giochi, infatti, non è prevista la figura dell’arbitro, ma sono i giocatori in campo a risolvere le contese conoscendo e applicando in prima persona il regolamento di gioco.
L’Italia da anni è ai vertici a livello giovanile per un movimento che ha società e atleti affiliati in una decina di regioni, regolato dalla Federazione Italiana Flying Disc (www.fifd.it).

Necrologie