Dal Giornale di Olgiate

Un sogno che si avvera: Anna Catelli in serie A con l’Inter STORIE SOTTO L’ALBERO

Il Giornale di Olgiate regala ai lettori di PrimaComo.it le più belle storie raccontate nel corso del 2020 sulle pagine del nostro settimanale.

Un sogno che si avvera: Anna Catelli in serie A con l’Inter STORIE SOTTO L’ALBERO
Sport Olgiate, 26 Dicembre 2020 ore 14:05

Un sogno che diventa realtà: Anna Catelli in serie A con l’Inter femminile. L’uggiatese, fresca di maturità al «Terragni», dove si è diplomata con la votazione massima (100), dal 6 luglio, ha iniziato la preparazione con la squadra nerazzurra. Un salto di qualità, dopo la stagione vissuta nella Primavera dell’Inter.

Un sogno che si avvera: Anna Catelli in serie A con l’Inter

«Quella passata è stata una stagione molto positiva per i risultati, per il gruppo che si è creato, per quanto abbiamo lavorato e per come siamo migliorate – racconta Anna Catelli – Purtroppo, a febbraio, per via del coronavirus, ci siamo fermate sul più bello: eravamo seconde dietro la Juventus. Ho imparato molto, sia dal punto di vista calcistico che umano. Ho conosciuto persone competenti e accoglienti, sempre disponibili». Non è stato semplice conciliare campo e libri. «Ho fatto tanti sacrifici: ora vorrei continuare a studiare e iscrivermi a Psicologia in Bicocca». Dalla stagione 2020-2021, Catelli, che durante la quarantena si è allenata a casa, secondo le direttive dello staff, ora sgobba in campo e ogni quattro giorni si sottopone al tampone dopo aver fatto l’esame sierologico. «E’ emozionante allenarsi con ragazze più grandi, che hanno tante cose da insegnarmi. Da bambina sognavo di poter arrivare a questo punto, ma non avrei mai immaginato di riuscirci. E, invece, ce l’ho fatta: me la sto godendo giorno dopo giorno, cercando di dare il massimo». Le giornate sono scandite dalla sveglia alle 7.30, colazione e allenamento. «Dura un’oretta e mezza o due, poi torniamo a casa per il pranzo. Il pomeriggio è libero: gioco alla playstation oppure studio per la patente. Attualmente vivo a Milano in un appartamento, messo a disposizione dall’Inter, insieme alle mie compagne Caterina Fracaros, Francesca Quazzico e Roberta Aprile».

Giocare in prima squadra vorrà dire farlo anche con personalità di rilievo del movimento calcistico femminile. «L’anno scorso, per due partite, sono stata in panchina proprio con la squadra di serie A: ora sogno l’esordio. E’ un onore giocare con le mie nuove compagne: alcune hanno una carriera da ammirare. Quest’anno l’Inter ha comprato Ilaria Mauro, che ha fatto diverse presenze in Nazionale. E’ davvero emozionante poterci giocare insieme dopo averla vista in televisione». Non solo Mauro, tra le grandi della squadra anche il capitano Regina Baresi. Un cognome che ha scritto la storia del calcio in Italia. «Ammiro molto la famiglia di Regina e il loro amore e attaccamento per l’Inter. Lei è una giocatrice che trasmette una grande passione per questi colori, è stimolante anche per me».

(Giornale di Olgiate, sabato 18 luglio 2020)

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità