Menu
Cerca
Serie A Fipic

UnipolSai Briantea84 Cantù vittoriosa nel match di andata dei quarti di finale di campionato

Sconfitta la Dinamo Lab 68-57. Oggi il ritorno

UnipolSai Briantea84 Cantù vittoriosa nel match di andata dei quarti di finale di campionato
Sport Canturino, 21 Marzo 2021 ore 11:43

Metà dei quarti di finale in tasca, un vantaggio di 11 punti messo in cassaforte.

Una gara di grande intensità

La UnipolSai Briantea84 Cantù ha vinto 68-57 contro la Dinamo Lab Banco di Sardegna, conquistando il primo atto del doppio confronto con i sardi nel recupero della sfida di andata della seconda fase del campionato di Serie A Fipic (Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina). Una gara di grande intensità quella disputata al Palazzetto dello Sport di Sorso (Sassari) e anche molto fisica in cui hanno avuto la meglio gli uomini di coach Daniele Riva con Filippo Carossino a guidare le marcature (25 punti a referto).

Oggi il ritorno

Dopo uno stop forzato di oltre due settimane, i biancoblù hanno dimostrato carattere e sacrificio esprimendo un buon gioco corale che si è concretizzato nel risultato finale. Si replicherà oggi, domenica 21 marzo,   con la gara di ritorno in programma sempre a Sorso, palla a due alle  15. In palio l’ultimo pass per le semifinali del campionato.

Le parole di coach Riva

“I ragazzi sono stati bravi. C’è da considerare tutto il tempo che siamo stati fermi. Non è stato facile entrare in campo per i giocatori che sono usciti da poco dal periodo della malattia, ma a tutti vanno fatti grandi complimenti  – ha commentato coach Daniele Riva – Non siamo arrivati subito in prestazione, ma va bene anche questo: se vogliamo arrivare fino in fondo dobbiamo passare da questi step”.

La felicità di Berdun

“Era importante per noi vincere questa partita dopo lo stop – ha aggiunto Adolfo Damian Berdun, autore di 11 punti – Siamo felici di aver conquistato gara uno dei quarti di finale. La partita di ritorno sarà come quella che abbiamo giocato ieri, molto intensa. Dovremo scendere in campo partendo dallo zero a zero con il pensiero di conquistare anche la sfida di ritorno”.

 

 

Necrologie