Menu
Cerca

Volley, Playoff Serie A2: Cantù vince gara 1 degli ottavi

Volley, Playoff Serie A2: Cantù vince gara 1 degli ottavi
Sport Canturino, 29 Marzo 2021 ore 15:44

Per la prima volta nella sua storia il Pool Libertas Cantù batte la Kemas Lamipel Santa Croce, e lo fa nel momento più importante. Gara-1 degli ottavi dei Play-Off A2 vede infatti i canturini espugnare il PalaParenti con un 3-1 che ha visto i canturini guidare per la grande maggioranza della partita.

La partita: avvio super del Pool Libertas Cantù

Coach Matteo Battocchio schiera Robert Viiber al palleggio, Matheus Motzo opposto, Romolo Mariano e Matteo Bertoli schiacciatori, Dario Monguzzi e Federico Mazza centrali, e Luca Butti libero. Coach Paolo Montagnani risponde con Alessandro Acquarone al palleggio, Wallyson Souza opposto, Leonardo Colli e Nicolò Cappelletti in banda, Roberto Festi e Riccardo Copelli al centro, e Alessandro Sorgente libero.

Inizia il primo set: il videocheck conferma che l’attacco di Cappelletti è fuori e che c’è l’invasione di Copelli, e il Pool Libertas va sul +3 (3-6). Un Wallyson in forma mette a terra i due attacchi del pareggio a quota 10. Un ace di Viiber ed è di nuovo doppio vantaggio esterno (10-12). Bertoli mette a terra la pipe del +3 (12-15). Due errori di Cantù, due attacchi di Wallyson ed è parità a quota 17. Motzo suona la carica e trascina i suoi nel parziale di 1-6 che chiude il parziale. A nulla servono i due time-out chiamati da Coach Montagnani, Mariano mura Walla e consegna il primo set ai suoi (20-25).

Muro canturino protagonista nel secondo set

A inizio secondo set il Pool Libertas alza il muro con Monguzzi e Mazza e va sul +3 (4-7). Colli prova a tenere a galla i suoi, ma gli attacchi di Mazza e Motzo costringono Coach Montagnani a fermare il gioco (7-11). Al rientro in campo le squadre lottano palla su palla, ma un muro di Mazza su Wallyson convince Coach Montagnani a chiamare il suo secondo time-out (12-17). Due attacchi consecutivi di Motzo segnano il massimo vantaggio esterno (13-19). La Kemas Lamipel si scuote guidata da Colli, e Coach Battocchio vuole parlarci su (16-19). Il cambio palla di Cantù funziona alla perfezione, e un muro di Mazza su Copelli consegna il set point ai suoi. I conciari, però, non stanno a guardare, e recuperano nel finale costringendo anche Coach Battocchio a fermare il gioco (22-24). Al rientro in campo Walla attacca out al termine di uno scambio lunghissimo (22-25).

Santa Croce riapre la sfida nel terzo periodo

A inizio terzo set il turno in battuta di Viiber mette in difficoltà la ricezione dei toscani, e Coach Montagnani ferma subito il gioco (1-5). Al rientro in campo due errori consecutivi di Wallyson consegnano il massimo vantaggio agli ospiti (2-7), ma il turno al servizio di Cappelletti, condito da due ace, riporta sotto la Kemas Lamipel (6-7). La partita si infiamma con break e contro-break, fino al’attacco in rete di Bertoli che segna il primo vantaggio interno del parziale, e Coach Battocchio vuole parlarci su (14-13). Al rientro in campo Bertoli riconquista il break di vantaggio per i suoi, ma Wallyson mette a terra i palloni del doppio vantaggio interno, con Coach Battocchio che chiama il suo secondo time-out (18-16). Si torna a giocare, Cantù si avvicina, ma non riesce a ricucire lo strappo. Chiude una battuta lunga di Mazza (25-22).

Cantù conquista gara 1 degli ottavi

A inizio quarto set il Pool Libertas si porta subito avanti con due attacchi di Motzo, e Coach Montagnani ferma il gioco (4-8). Santa Croce, però, non molla e si riavvicina con Copelli (6-8). Le due squadre lottano palla su palla, ma il Pool Libertas riesce a difendere il vantaggio con le unghie e con i denti fino al diagonale di Wallyson che riduce il divario tra le squadre al minimo (13-14). Altro strappo canturino con Mazza (14-17), ma due errori e la Kemas Lamipel è di nuovo sotto (16-17). Altro allungo di Cantù, e questa volta è quello decisivo: Mariano e Bertoli trascinano la squadra avanti, con Coach Montagnani a chiamare time-out (17-21). I conciari provano a rientrare (21-23), ma è tardi. Un attacco mani out di Motzo consegna set e partita ai suoi (22-25).

Coach Battocchio: “Felice per i ragazzi”

Queste le parole di Coach Battocchio a fine partita: “Sono molto felice per i ragazzi perché credo che questa vittoria sia un bel premio per loro. Abbiamo probabilmente fatto la più bella settimana della stagione in allenamento, e credo che l’intensità di gioco si sia vista nel gioco che abbiamo avuto. Sappiamo che abbiamo dei difetti, ma sappiamo che abbiamo anche dei pregi: credo che oggi i ragazzi siano stati bravi a mascherare questi difetti, e devo fargli tanti complimenti. Siamo stati aiutati anche dalla giornata un po’ no di Santa Croce, ma credo che ci sia anche un po’ di merito nostro nel metterli in difficoltà. Dobbiamo essere molto realisti: ora si azzera tutto. Questa sera siamo chiaramente molto felici, ma da domani si parte a pensare a Gara-2, nella quale ripartiamo zero a zero. Domenica giochiamo sì in casa contro questa squadra, ma si riparte da capo contro una delle squadre che gioca meglio nel campionato”.

Il tabellino

KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE 1-3 POOL LIBERTAS CANTU’

PARZIALI: 20-25, 22-25, 25-22, 22-25

KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE: Acquarone 1, Bezerra Souza 23, Colli 7, Cappelletti 15, Festi 9, Copelli 6, Sorgente (L1), Di Marco, Turri Prosperi, Robbiati. N.E.: Caproni, Di Silvestre, Andreini, Sposato (L2). All: Montagnani, 2° All: Pagliai (battute vincenti 8, battute sbagliate 15, muri 4).

POOL LIBERTAS CANTU’: Viiber 6, Motzo 19, Bertoli 17, Mariano 15, Monguzzi 7, Mazza 8, Butti (L1), Picchio. NE: Regattieri, Malvestiti, Galliani, Corti, Gianotti, Pellegrinelli (L2). All: Battocchio, 2° All: Abbiati, 2° All: Redaelli (battute vincenti 4, battute sbagliate 18, muri 10).

Arbitri: Antonella Verrascina (Roma) e Massimo Rolla (Perugia)

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli