Sport

Yaka Volley vince il derby contro Caronno

"Siamo stati bravi a rimetterci in gara e questo ci da maggiori sicurezze in vista dei 2 delicati incontri" ha spiegato il capitano.

Yaka Volley vince il derby contro Caronno
Sport Olgiate, 17 Dicembre 2017 ore 11:48

Ieri sera il derby tra Yaka e Caronno è andato allo Yaka dopo 3 set in cui non è certo mancato lo spettacolo. Per Yaka bella vittoria davanti al proprio pubblico che mancava dall’inizio del campionato.

L'avvio di gara

Taiana parte col sestetto con Botta in palleggio Favaro opposto, Reggiori e Stella centrali e Gasparini Lualdi schiacciatori con Muselli libero. Avvio di gara con Caronno che si porta avanti 2-4 sfruttando un paio di errori yakesi, che però trovano subito il pareggio a 4, Daolio però riporta avanti Caronno 5-7 con lo Yaka che rimedia pareggiando a 7 con Gasparini, ma ancora Caronno allunga 8-10, ma ci pensa Gasparini prima in attacco e poi con un ace a pareggiare a 10 con lo Yaka avanti 11-10, ma Caronno rimette il muso avanti 11-13 con Daolio, nuovo equilibrio a 13 grazie al muro di Stella con Favaro che gli fa eco firmando il muro del 14-13, l’ace di Reggiori vale il 15-13, nuovo muro di Lualdi e siamo 16-13 con Caronno che cambia, dentro Lella al posto di Quaglio, lo Yaka resta avanti 19-16 con Favaro che a muro uno “stampa” Laneri per il punto del 20-16, Caronno si fa sotto (21-19), ma il muro di Favaro vale il nuovo vantaggio Yaka 22-19 con Muselli che difende bene lanciando Gasparini alla pipe del 23-19, con Botta che chiama Reggiori alla veloce del setball 24-20, Caronno non molla e si fatto (24-23) , ma poi sbaglia il servizio regalando allo Yaka la vittoria del set 25-23.

Il secondo set

Subito Gasparini apre il secondo firmando l’1-0 con entrambe le sqaudre che giocano punto a punto fino al 6-6 quando arriva il vantaggio Yaka su un errore degli ospiti con lo Yaka che trova il giusto break 10-8 grazie al buon servizio di Botta, ma Caronno pareggia a 10, nuovo break Yaka 12-10 firmato Lualdi che si ripete subito a muro per il 13-10, Botta insiste su Favaro che firma il 15-11, l’ace di Favaro vale il 17-13, la veloce di Stella prima e il mani-out di Gasparini poi valgono il 19-14, sul servizio di Stella arriva il 20-15 con lo Yaka che serra a muro per il 21-15, ancora Favaro a muro su Daolio firma il 23-18, l’ace di Gasparini vale il setball 24-18, Daolio lo annulla, ma la bellissima difesa di Muselli lancia Lualdi al punto della vittoria del set 25-19.

Il terzo set

L’ace di Botta apre il terzo set col muro di Reggiori che vale il 2-0, Gasaprini firma il 3-0 con lo Yaka avanti 4-0, Caronno con ci sta e si riporta sotto (6---5), portandosi avanti 8-9 grazie a un buon turno al servizio, , Taiana ferma il gioco, ma Daolio si prende l’8-11, Caronno resta avanti 10-13, Gasparini lancia l’assalto e lo Yaka si porta a -1 (14-15), sul 15-16 una dubbia decisione a favore dello Yaka scatena le proteste degli avversari Di Noia si prende un rosso ( che vale il pareggio Yaka a 16 ) e Daolio viene espulso per il set, lo Yaka non ne approfitta e Caronno si riporta avanti 17-20, a muro lo Yaka si prende il 18-21, la rimonta yakese parte dal servizio di Gasparini, Lualdi con coraggio si prende la situazione sulle spalle e tira 3 pallon che valgono il pareggio a 22 con Favaro che a muro segna il 23-22, Reggiori a muro gela Ravasi e regala allo Yaka il setball 24-22 con Caronno che manda fuori la palla del 25-22.

"Bravi a rimetterci in gara"

Il capitano Yakese Marco Tascone a fine gara: "Non era così scontato il risultato, loro non attraversavano un buon momento, ma anche noi siamo molto altalenanti, ma soprattutto nei primi 2 set siamo stati molto ordinato specialmente nelle cose che avevamo preparato, mentre nel terzo siamo partiti male, troppo sottotono, ma poi siamo stati bravi a rimetterci in gara e questo ci da maggiori sicurezze in vista dei 2 delicati incontri ( Torino e Garlasco ) in programma subito a gennaio alla ripresa del campionato".

Le formazioni

Yaka Volley : Botta 2, Favaro 10, Reggiori 5, Stella 4, Gasparini 15, Lualdi 11, Muselli (L), N.E. Tascone, Bollini, Aliverti, Regattieri, Roncoroni, Abou Zeid (L2)

Allenatori: Fabio Taiana e Renato Manfron – Dirigente: Mirko Gasparini

Pallavolo Caronno: Di Noia 2, Daolio 15, Gambardella 6, Ravasi 2, Quaglio 2, Laneri 9, Altamura (L), Lella 6, Fasol (L2), Grisi, Maiorano 1 N.E. Graziani, Pierangeli

Allenatore: Marco Codarri – Dirigente: Matteo Ferrario

Necrologie