Attualità
Cronaca

Arresto Messina Denaro, il sottosegretario Molteni: "Una vittoria dello Stato"

"Un pensiero va anche alle famiglie delle vittime di mafia e a tutti i rappresentanti delle Forze dell'ordine che sono caduti sotto i colpi mortali della criminalità organizzata"

Attualità Canturino, 17 Gennaio 2023 ore 13:07

Arresto Matteo Messina Denaro: la reazione del sottosegretario al Ministero dell'Interno Nicola Molteni: "Una vittoria, ma non abbassiamo la guardia".

L'arresto del boss

E' stato arrestato ieri il boss Matteo Messina Denaro, dopo 30 anni di latitanza. Il sottosegretario canturino non nasconde la sua soddisfazione, all'indomani di un evento molto partecipato proprio nella sua Cantù: "Abbiamo parlato di contrasto alla criminalità organizzata e proprio durante il convegno siamo stati raggiunti da questa notizia storica. E' un momento importante, una grande vittoria dello Stato, del nostro Paese e della democrazia".

Il grazie di Molteni

Molteni si è poi soffermato sui ringraziamenti a chi ha reso possibile questo arresto: "Un pensiero alla Procura nazionale antimafia, alla Procura di Palermo, agli uomini del Ros e ai Carabinieri e a tutte le Forze dell'ordine che in questi anni attraverso la lettura dei dati e il controllo del territorio hanno consentito la cattura di questo boss sanguinario". Ma non solo: "Un pensiero va anche alle famiglie delle vittime di mafia e a tutti i rappresentanti delle Forze dell'ordine che sono caduti sotto i colpi mortali della criminalità organizzata".

L'appello

Il sottosegretario canturino chiude con un appello: "La lotta antimafia non può avere un colore politico. Il contrasto alla criminalità organizzata deve essere trasversale e fatto attraverso un rafforzamento dei presidi sul territorio e rafforzando gli organici delle Forze di polizia, sottraendo e aggredendo il patrimonio dei mafiosi e restituendolo alla comunità. Questa è una vittoria importantissima, ma non dobbiamo abbassare la guardia".

Seguici sui nostri canali
Necrologie