Anche Villa Bernasconi si immerge nel Natale

A Cernobbio arriva Christmas Sweet Christmas: ecco le iniziative natalizie

L'amministrazione comunale mette in campo diverse iniziative, per risvegliare la magia delle feste invernali

A Cernobbio arriva Christmas Sweet Christmas: ecco le iniziative natalizie
Cronaca Lago, 01 Dicembre 2020 ore 08:57

Nonostante l’emergenza sanitaria abbia scardinato le nostre certezze e travolto i nostri piani, Cernobbio non si perde d’animo, e cerca di donare rinnovata speranza ai suoi cittadini. Sotto l’albero di Natale, tanti eventi per attendere le feste tutti insieme: come negli anni scorsi, infatti, l’amministrazione comunale vuole condividere e co-progettare con il territorio numerose iniziative, accogliendo però temi più intimistici, legati alla casa e al focolare domestico. È quindi nato il progetto “Christmas Sweet Christmas”, con l’obiettivo di coinvolgere i cernobbiesi in momenti di animazione culturale, nonché nell’allestire il paese con i dovuti addobbi.

Le luci saranno accese come da tradizione l’8 dicembre.

Con “Message in a Balcony”, Cernobbio non perde le speranze 

La prima proposta per esaltare la magia del Natale è “Message in a Balcony”, che ha le sue radici nell’esperienza del primo lockdown. Durante i mesi di isolamento, infatti, i ballatoi di molte case hanno ospitato messaggi di incoraggiamento e i loggiati di Cernobbio si sono trasformati in palcoscenici per artisti e musicisti improvvisati.

Cernobbio lancia “Message in a balcony”. Monti: “Lasciatevi coinvolgere e decorate i vostri balconi”

Riprendendo questa nuova forma comunicativa, e in continuità con la passata iniziativa “Una finestra sul Natale”, “Message in a Balcony” mira a decorare la terrazza centrale in via Monti dell’immobile di proprietà comunale e un balcone Villa Bernasconi, con gigantesche ghirlande o festoni che rechino un messaggio differente ogni settimana. Villa Bernasconi si è già attivata, scaldando i cuori della cittadinanza con la scritta “GIOIA”: è il primo edificio del paese ad abbracciare speranza e ottimismo

Ogni cernobbiese è inoltre chiamato a riproporre la medesima idea come decoro a casa propria. Nessun dettaglio è lasciato al caso: per garantire una certa continuità di forme e colori, vengono realizzati dei tutorial digitali a disposizione dei cittadini che aderiscono all’iniziativa.

3 foto Sfoglia la gallery

Non solo il balcone: Villa Bernasconi si immerge nel Natale

Villa Bernasconi non aderisce soltanto a “Message in a Balcony”: al Museo si terranno infatti diverse iniziative dedicate al Natale, tutte rigorosamente online. Ogni giorno, dall’1 al 24 dicembre, verrà proposto un nuovo appuntamento, a cui si potrà accedere tramire la pagina Facebook di Villa Bernasconi e il sito di “Città dei Balocchi”, manifestazione alla quale il comune di Cernobbio partecipa tutti gli anni.

Di seguito, i dettagli sui webinar del prossimo mese:

  • Tutti i lunedì alle h. 14, “Auguri di villa”: saranno postati i migliori liberty-auguri da Villa Bernasconi da scaricare e inviare ai propri amici e conoscenti.
  • Tutti i martedì alle h. 15, “Gli enigmi di villa”: ogni settimana sarà pubblicato un rompicapo ispirato al museo di Villa Bernasconi da risolvere in famiglia.
  • Tutti i mercoledì alle h. 17, “Crea con la villa”: per portare Villa Bernasconi dentro le proprie case saranno proposti quattro decori per l’albero di Natale in stile liberty.
  • Tutti i giovedì alle h. 20:30, “Il canto di Natale di Villa Bernasconi”: se “Il canto di Natale” fosse ambientato in Villa Bernasconi? Audio racconto in 4 puntate con protagoniste le ragazze dello staff del museo. Chi saranno i fantasmi dei Natali passati, presenti e futuri? L’ultima puntata sarà on line la vigilia di Natale.
  • Tutti i venerdì alle h. 12, “A tavola durante la Belle Èpoque”: proposte per decorare la tavola con ispirazioni alle Belle Èpoque: dal menu ai segnaposti e ai tovaglioli personalizzati.
  • Tutti i sabati alle h. 16, “Liberty in cucina”: dal cocktail al dolce sarà particolarmente gustoso riscoprire ai giorni nostri le antiche ricette in stile liberty d’inizio Novecento.
  • Tutte le domeniche alle h. 21, “Note nell’aria”: anche se il museo è chiuso, sarà possibile respirare l’aria natalizia in Villa Bernasconi con tre appuntamenti musicali.
2 foto Sfoglia la gallery

Il museo di Villa Bernasconi: dopo i numeri estivi, arriva la chiusura

Nonostate la delicata situazione sanitaria, il museo di Villa Bernasconi è riuscito a riaprire lo scorso 1 giugno, per poi chiudere nuovamente l’1 novembre. Il calo del 50% del numero dei visitatori è stato soprattutto dovuto ai mesi di chiusura totale, mentre in agosto si è persino registrato un aumento degli ospiti rispetto al 2019: nel periodo di apertura, il calo si è limitato a solo 900 persone, principalmente nel mese di ottobre, quando si è diffuso il timore per la seconda ondata della pandemia. Sono raddoppiati i Lombardi, aumentati i comaschi e rimasti invariati gli Svizzeri, mentre gli ospiti stranieri hanno rappresentato soltanto il 7% del totale.

La presenza di bambini è diminuita, ma sono significativamente aumentati i visitatori tra i 20 e i 35 anni, grazie a una comunicazione diversificata: se infatti lo scorso anno la principale fonte di promozione erano la segnaletica in loco e le visite guidate dei gruppi, nel 2020 sono stati gli articoli sui media e la comunicazione online. Fondamentali, inoltre, le collaborazioni con Abbonamenti Musei Lombardia e altre reti culturali, tra cui Italia Liberty e Villa Aperte in Brianza.

Nei mesi di apertura, inoltre, non sono mancati eventi live, grazie alla collaborazione con partner territoriali quali Parolario, Fondazione La Società dei Concerti, Arte Solidale Festival.

In questo secondo periodo di misure più restrittive continuano le attività online sperimentate durante il lockdown, che saranno implementate, anche grazie al bando vinto “Musei aperti” di Microsoft e Osservatorio digitale dei Beni culturali del Politecnico di Milano: l’obiettivo è di raggiungere nuovi target, finora non considerati, e di esplorare nuovi territori culturali.

Martina Sangalli

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità