miracolo di natale

A Como c’è una nuova casa per le famiglie in difficoltà grazie a Fondazione Scalabrini e ai ragazzi di San Filippo

Dopo la donazione del Centro, raccolti altri 45mila euro in poco più di due mesi e mezzo per l'acquisto dell'appartamento a Lora.

A Como c’è una nuova casa per le famiglie in difficoltà grazie a Fondazione Scalabrini e ai ragazzi di San Filippo
Cronaca Como città, 12 Dicembre 2020 ore 10:09

A Como c’è una nuova casa per le famiglie in difficoltà grazie a Fondazione Scalabrini e ai ragazzi di San Filippo.

A Como c’è una nuova casa per le famiglie in difficoltà

Detto, fatto. Capita sempre così quando si parla di un progetto di Fondazione Scalabrini e della sua presidente Francesca Paini. Era metà settembre quando la Fondazione, che mette a disposizione di famiglie con bambini in difficoltà degli appartamenti per un massimo di anno con l’obiettivo che si rialzino e tornino alle loro vite, annunciava una raccolta fondi da concludere entro il 30 novembre.

I ragazzi del centro San Filippo infatti avevano già raccolto 35mila euro per l’acquisto di un appartamento a Lora ma serviva arrivare a 80mila euro. Traguardo raggiunto.

I ragazzi di San Filippo donano una casa alla Fondazione Scalabrini: già donati 35mila euro, ora la raccolta fondi si apre alla città

“E’ successo davvero. Le famiglie sfrattate di Como da oggi hanno una casa in più per trovare riparo nei momenti difficili. Abbiamo acquistato oggi la casa di via Spallanzani. Siamo felici (si vede nella foto, vero?). Grazie – raccontano dalla Fondazione – Grazie alle 100 persone coinvolte dal Centro Giovanile San Filippo che hanno donato più di 65.000 euro in meno di tre mesi. Grazie al Centro San Filippo per aver lasciato una traccia così grande e generosa nella nostra città. Grazie ad Anna, Massimo, don Battista e a tutti gli animatori coraggiosi di questa sfida impossibile. Grazie alla Notaio Giazzi che ha contribuito aderendo al progetto”.

E aggiungono: “Ora si parte davvero. Da giorni i volontari della Breva 70 della Stecca di Como sono al lavoro facendo da capocantiere, arredatore, trasportatore, elettricista, architetto, falegname, e molto altro. Mancano solo gli ultimi ritocchi. La famiglia che cerca casa ha già le borse pronte per il trasloco. Insomma ci siamo: è successo davvero. Non è vero che Natale quando viene viene. Natale viene quando Natale siamo noi. Un abbraccio commosso a tutti. E’ davvero bellissimo”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità