il provvedimento

Chiusa la pizzeria dove spacciava il rapper Sciglio MC

La Questura ha notificato 15 giorni di chiusura per il locale.

Chiusa la pizzeria dove spacciava il rapper Sciglio MC
11 Settembre 2020 ore 07:40

Mercoledì sera la Squadra Mobile ha arrestato il rapper Sciglio MC e deferito in stato di libertà all’A.G. di S. S. classe ‘67, per reati inerenti la detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti (QUI I DETTAGLI).

Chiusa per 15 giorni la pizzeria dove spacciava il rapper Sciglio MC

Nel primo pomeriggio di ieri, giovedì 10 settembre 2020, la Squadra Amministrativa della Divisione di Polizia Amministrativa, Sociale e dell’Immigrazione della Questura di Como ha notificato al titolare della Pizzeria “Pizza e Follie” di Cavallasca il provvedimento emesso dal Questore di Como: sospensione della licenza e contestuale chiusura dell’esercizio commerciale per giorni 15.

Un altro provvedimento

Nell’ambito dell’attività d’Istituto messa in atto dalla Squadra Amministrativa della Divisione di Polizia Amministrativa, Sociale e dell’Immigrazione della Questura di Como, nello stesso pomeriggio, inoltre, in collaborazione con la Polizia Locale di San Fermo della Battaglia, si è data esecuzione al provvedimento a firma del Questore di Como, con la sospensione della licenza e contestuale chiusura dell’esercizio commerciale per 15 giorni, dell’esercizio pubblico “La Chicchera” di San Fermo della Battaglia. Il provvedimento è scaturito a seguito “di fatti incompatibili con l’ordinato svolgimento del vivere sociale e della sicurezza pubblica, avvenuti all’interno del locale e nelle immediate vicinanze, nonché di disturbo dell’occupazione o del riposo delle persone. Il provvedimento in questione ha finalità preventive, e prescinde da qualsiasi colpa della titolare del pubblico esercizio, essendo rivolto in primis alla tutela della sicurezza dei cittadini e basandosi su un bilanciamento di interessi tutelati costituzionalmente quali la libertà di iniziativa economica e la tutela dell’ordine e sicurezza pubblica”, specifica la Questura. Analogo provvedimento era già stato notificato alla stessa attività nello scorso mese di giugno per fatti analoghi.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia