vax day a como

Covid-19, i primi vaccinati escono dal Sant’Anna. Spata: “Si comincia a intravvedere la luce” VIDEO

La caposala del Pronto Soccorso Manuela Soncin: "Ha provato una sensazione di sollievo".

Covid-19, i primi vaccinati escono dal Sant’Anna. Spata: “Si comincia a intravvedere la luce” VIDEO
Cronaca Como città, 27 Dicembre 2020 ore 16:57

Escono dall’ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia sorridenti, nel freddissimo pomeriggio di domenica 27 dicembre 2020, i primi vaccinati per il Covid-19 della Provincia di Como.

I primi vaccinati al Sant’Anna

Ha preso ufficialmente il via alle 15 la campagna vaccinale contro il coronavirus al Sant’Anna. Una cinquantina i primi operatori sanitari che si sono sottoposti all’inoculazione del vaccino: ci sono medici di base, infermieri, medici dell’ospedale, sanitari delle Rsa. Poco prima di mezzogiorno infatti erano arrivate le dieci fiale (da cui si ricavano 50 dosi), accolte dal direttore generale Fabio Banfi.

Covid-19, i primi vaccinati escono dal Sant’Anna. Spata: “Si comincia a intravvedere la luce” VIDEO

I primi cinque vaccinati sono stati Manuela Soncin, coordinatrice infermieristica del Pronto Soccorso dell’ospedale Sant’Anna, Gianluigi Spata, presidente dell’Ordine dei Medici e Odontoiatri di Como, Andrea Lombardo, primario dell’unità operativa di Anestesia e Rianimazione 2 al Sant’Anna e del SSUEm 118, il servizio sanitario extraospedaliero di urgenza ed emergenza, Domenico Pellegrino, primario di Geriatria e direttore del Dipartimento di Medicina, Dario Cremonesi, presidente dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Como.

Gli ultimi cinque vaccinati sono stati Francesca Barone, ostetrica, Tiziana Mancino, infermiera all’ospedale Sant’Anna, Marinella Cambiaghi, capotecnico della Radiologia al Sant’Anna, Barbara Braga, tecnica di laboratorio al Sant’Anna e Sandra Facchini, operatrice socio sanitaria all’ospedale di Cantù.

Tra i primi a uscire il presidente dell’Ordine dei Medici di Como Gianluigi Spata, che fu tra i prima, a marzo, a dover combattere il Covid-19, ricoverato in ospedale per quasi un mese. “E’ stato emozionante – ha commentato appena uscito dalla struttura sanitaria – Non bisogna abbassare la guardia e continuare a utilizzare i dispositivi di sicurezza ma si comincia a intravvedere la luce. Ognuno deve avere la coscienza di volersi bene ma di voler bene anche gli altri perché è importante recuperare il senso di comunità”.

Gli ha fatto eco Manuela Soncin, caposala del Pronto Soccorso dell’ospedale Sant’Anna. Anche lei è stata tra i primi 50 comaschi a ricevere il vaccino Pfizer. “Ho provato una grande sensazione di sollievo – ha confessato l’infermiera dopo la somministrazione mostrando il cerotto applicatole dopo l’iniezione”.

Tra gli altri usciti dopo la prima trance di somministrazione anche il presidente dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche Dario Cremonesi: “E’ andato tutto bene”.

 

 

I nominativi indicati dall’Ordine dei Medici e Odontoiatri di Como vaccinati sono stati i consiglieri:

Gianluigi Spata presidente

Giovanni Corrado

Paolo Rubera

Massimo Mariani

Daniele Lietti

Marco Malinverno

Licia Snider vice presidente

In rappresentanza dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Como

Dario Cremonesi presidente

In rappresentanza dell’Ordine dei Farmacisti

Giuseppe De Filippis presidente

In rappresentanza di Federfarma

Attilio Marcantonio presidente

Gianni Clerici, presidente della cooperativa Medici Insubria, medici di medicina generale

In rappresentanza di Areu Marco Paiella

In rappresentanza delle Rsa Mario Vivona, medico di Cà d’Industria

In rappresentanza dei volontari del soccorso Stefano Clerici (Anpas), Paolo Rusconi (Croce Rossa), Matteo Fratta (Faps-Federazione Associazioni Pronto Soccorso)

Stephanie Barone

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità