il commento

Covid-19, parla Fontana: “Rischio Zona Rossa per la Lombardia”

Il rischio è dovuto all'alto Rt e al livello di occupazione delle Terapie Intensive.

Covid-19, parla Fontana: “Rischio Zona Rossa per la Lombardia”
Cronaca Como città, 09 Gennaio 2021 ore 12:48

In occasione della conferenza stampa di presentazione dei nuovi assessori della sua Giunta, il presidente Fontana ha parlato anche della situazione epidemiologica e su quello che potrebbero dover affrontare i lombardi nei prossimi giorni.

Covid-19, parla Fontana: “Rischio Zona Rossa per la Lombardia”

L’annuncio di ieri di una settimana di zona arancione per i lombardi è stata una doccia fredda, così come lo slittamento dell’apertura delle scuole superiori.

“Attraverso alcune modifiche del Governo ai parametri che indicano le aree di rischio, noi siamo in una zona arancione molto vicina a quella rossa con l’indice Rt a 1,25 e l’attuale livello di occupazione delle Terapie Intensive – ha spiegato Fontana – Per questo motivo abbiamo deciso di far slittare l’apertura delle scuole superiori di due settimane. Ieri ci siamo confrontati anche con i sindaci delle città capoluogo e tutti abbiamo convenuto su questa necessità. Io ho sempre sostenuto che c’è la necessità di riaprire le scuole però in questo momento la precauzione e l’evoluzione della pandemia su tutto il Paese deve indurre estrema cautela. Tenendo conto che con un peggioramento dalla prossima settimana potremmo essere in zona rossa, avrebbe voluto dire aprire per una sola settimana. Secondo una analisi una grande percentuale di ragazzi tra i 14 e i 19 anni, seppur asintomatici o pauci sintomatici, rischiano di essere veicolo di contagio”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità