Cronaca
il punto

Altri 542 morti in Lombardia, aumentano i contagiati nel Comasco DIRETTA VIDEO

Le ultime da Regione Lombardia.

Altri 542 morti in Lombardia, aumentano i contagiati nel Comasco DIRETTA VIDEO
Cronaca Como città, 28 Marzo 2020 ore 17:15

Il punto della situazione sull'emergenza Coronavirus in Lombardia. Nel Comasco si piangono altre vittime. Tra loro il  dottor Norman Jones, 72 anni, direttore sanitario dell'Avis Novedrate e con uno studio medico a Inverigo.

Emergenza Coronavirus: gli aggiornamenti da Regione Lombardia

L'assessore Giulio Gallera (Welfare) aggiorna sulla situazione Coronavirus in diretta Facebook.

Sui tamponi: "Fino ad oggi sono stati fatti 102mila tamponi, la Lombardia è la Regione che ha fatto più tamponi di tutti. Dal 23 di febbraio abbiamo previsto tutela per operatori sanitari (medici, infermieri e oss) e Rsa, ogni giorno viene provata la misura della temperatura, sopra i 37.5 viene fatto il tampone. Facciamo i tamponi anche ai medici di medicina generale. Il numero dei tamponi processati per giorno sono 5mila, chiediamo ai laboratori privati di aiutarci e potremmo arrivare a 7, forse 8mila, tamponi processati al giorno. Ci siamo posti il problema di come offrire le cure corrette. Per questo abbiamo chiesto di considerare pazienti Covid anche coloro che hanno solo alterazione febbrile o raffreddore. Il meccanismo che abbiamo creato parte dalle direttive del Governo, con l'istitutzione delle unità speciali di continuità assistenziale che lavoreranno sul territorio. Il medico di medicina generale farà una consultazione telefonica dei pazienti. Stiamo acquistanto oltre 100mila saturimetri che dovrebbero arrivare la prossima settimana, verranno distribuiti per controllare la saturazione su indicazioni del medico di medicina generale. Appena il medico riterrà che c'è una necessità di una visita, verrà attivata l'unità speciale. Alcune sono già attive di oltre una settimana nel Bergamasco".

I dati

"Purtroppo il dato più doloroso, in crescita è quello dei decessi (oggi 542, ieri 541). I ricoverati sono soltanto 15 in più rispetto a ieri".

Per provincia

Bergamo 8349, 289

Brescia 7678, + 373

Como 903, + 87 (Ieri era +54, il numero quindi è più alto)

Lecco 1316, + 106

Lodi 2029, +23

Cremona 3605, + 109

Milano 7738, + 314

Mantova 1484, +86

Pavia 1877, + 165

Sondrio 388, + 26

Varese 768, + 57

* 1149 in fase di verifica

Gli accessi al Pronto soccorso

Una speranza arriva da un minor numero di accessi al Pronto soccorso. "C'è stata un'impennata, ma negli ultimi giorni anche la zona blu ha una flessione (Bergamo-Brescia), così come nella città di Milano si parla di una riduzione significativa negli ultimi 2-3 giorni. Così avviene anche nel Pavese (linea verde) e nella zona di Como (linea azzurra)".

https://www.facebook.com/LombardiaNotizieOnline/videos/2568708663343360/

Necrologie