Menu
Cerca
Scambio epistolare

Il Comandante generale dell'Arma risponde al barista di Casnate. Oggi anche l'incontro col capitano dei Carabinieri di Cantù

Il barista casnatese Fabio Roiter aveva inviato ai vertici nazionali della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri una lettera.

Il Comandante generale dell'Arma risponde al barista di Casnate. Oggi anche l'incontro col capitano dei Carabinieri di Cantù
Cronaca Como città, 30 Gennaio 2021 ore 14:52

La scorsa settimana avevamo dato notizia dell’accorata lettera che il barista casnatese Fabio Roiter aveva inviato ai vertici nazionali della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri. Una missiva in cui chiedeva perché le forze dell’ordine continuassero a "obbedire agli ordini" dei politici e quindi sanzionassero baristi, ristoratori e commercianti che cercano di "portare a casa la pagnotta" in questo difficilissimo momento segnato dalla pandemia e dalla crisi economica che ne deriva.

Il Comandante generale dell'Arma risponde al barista di Casnate

A poco più di una settimana dall’invio dello scritto, è arrivata a Roiter una risposta direttamente dal Comandante generale dell’Arma, Teo Luzi.

"Gentile signor Roiter, mi riferisco alla sua e-mail dello scorso 19 gennaio 2021, con la quale ha voluto condividere le sue preoccupazioni lavorative derivanti dalla diffusione del Covid-19. Comprendo il Suo stato d’animo in una condizione eccezionale che accomuna nel sacrificio molti italiani. L’impegno dell’Arma dei Carabinieri, sin dall’inizio dell’emergenza, è stato sempre rivolto alla rassicurazione dei cittadini, per sollecitarne la responsabile adesione alle misure sanitarie, tutte necessarie, per limitare, nel possibile, la diffusione incontrollata di una pandemia che, soprattutto nella Sua Regione, ha prodotto già tanto dolore. Con questo spirito di solidarietà nella necessità, continueremo il nostro lavoro. Con gli auspici di un futuro migliore, Le giungano i miei più cordiali saluti".

Oggi anche l'incontro col capitano dei Carabinieri di Cantù

Oggi su Facebook, lo stesso barista ha spiegato: "Ieri ho ricevuto la risposta direttamente dal Comandante Generale dell' Arma dei Carabinieri Teo Luzi riguardante la lettera da me inviata, avevo ragione, loro sono persone che capiscono davvero le problematiche che stiamo attraversando TUTTI e questa mattina sono stato convocato dal capitano dell'Arma presso la stazione di Cantù per scambiarci due parole di sostegno, l'uno per l'altro. Grazie davvero per aver dedicato del tempo a me e per aver ascoltato tutta la nostra categoria. Buon lavoro".

Necrologie