Olgiate Comasco

Mascherine, volontari e ingressi separati: la scuola riparte

Mascherine, volontari e ingressi separati: la scuola riparte
Olgiate, 14 Settembre 2020 ore 09:46

Mascherine, volontari della Protezione civile e agenti della Polizia locale impegnati per garantire il rispetto delle regole all’ingresso delle scuole a Olgiate Comasco. Presenti il sindaco e il vice.

Mascherine, tutti rispettosi accompagnando i propri figli a scuola

La data di oggi, lunedì 14 settembre, segna la riapertura delle scuole dopo i lunghi mesi di chiusura a causa del coronavirus. E proprio per gestire al meglio la ripresa, l’organizzazione dell’istituto comprensivo ha previsto ingressi separati alla primaria di via San Gerardo e  orari specifici in ognuno degli altri due plessi. All’esterno dell’edificio esposti cartelli con regole e percorsi da rispettare affinché gli alunni accedano in sicurezza alle aule. Presenti Polizia locale e Protezione civile a sorvegliare gli ingressi. Prima constatazione: l’obbligo di indossare la mascherina, accompagnando i propri figli a scuola, è stato rispettato.

Il bentornati a bimbi e ragazzi

A dare il saluto di bentornati, le maestre delle primarie, gli insegnanti della scuola media e i docenti dell’istituto “Terragni”. In tour tra i vari plessi il sindaco Simone Moretti e il suo vice Paola Vercellini. In particolare, la scuola superiore per le prime due settimane di attività didattiche ha scelto di privilegiare la frequenza dei primini e delle classi seconde. Le altre classi, invece, iniziano con la didattica a distanza. Così, dimezzando le presenze (circa 1.100 gli iscritti) a scuola, si cerca di non affollare il servizio di trasporto pubblico ed evitare assembramenti nell’istituto. “Tutto regolare – le parole del primo cittadino – L’organizzazione per l’ingresso alle varie scuole viene rispettata ed è funzionale”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia