Cronaca
il ricordo

Monsignor Aristide Pirovano, il ricordo di Monsignor Rolla: "La sua memoria continua a essere grande e profonda"

Questa mattina nella chiesa di Santa Maria Nascente la celebrazione nel 25esimo anniversario dalla morte del religioso, il 3 febbraio 1997

Monsignor Aristide Pirovano, il ricordo di Monsignor Rolla: "La sua memoria continua a essere grande e profonda"
Cronaca Erba, 06 Febbraio 2022 ore 16:25

Monsignor Aristide Pirovano, questa mattina, nella chiesa prepositurale di Santa Maria Nascente a Erba si è tenuta la messa di  suffragio nel 25esimo anniversario della morte.

Monsignor Aristide Pirovano, il ricordo di Monsignor Rolla: "La sua memoria continua a essere grande e profonda"

«Sono contento di condividere con voi questa celebrazione, nella prospettiva del ricordo di monsignor Pirovano. Una memoria che continua a essere grande e profonda». Queste le parole con cui monsignor Maurizio Rolla, Vicario episcopale della III Zona pastorale della Diocesi di Milano, ha iniziato la sua omelia nella messa che ha presieduto questa mattina in suffragio di monsignor Aristide Pirovano nel 25esimo anniversario della morte, che era avvenuta il 3 febbraio del 1997.

La Messa è stata concelebrata da monsignor Angelo Pirovano, Responsabile della Comunità pastorale Sant’Eufemia, e dal suo vicario don Carlo Gerosa. Alla celebrazione, animata dalla Corale diretta da Francesco Andreoni, hanno assistito numerosi fedeli: tra loro il sindaco di Erba Veronica Airoldi e una delegazione dei Poveri Servi della Divina Provvidenza (la congregazione che ha ricevuto da padre Aristide la responsabilità della missione brasiliana di Marituba), giunta appositamente da Verona e guidata dall’Economo generale fratel Gedovar Nazzari.

«Hanno viva memoria della sua morte, ma naturalmente ricordano la sua vita straordinaria - ha precisato Rosanna Pirovano, presidente dell’Associazione Amici di Monsignor Aristide Pirovano - È il senso di questa giornata: ricordare una morte per celebrare una vita che padre Aristide ha speso fino all’ultimo, spinto dalla sua vocazione interiore, animato dalla fede e motivato dal suo ideale missionario a portare il Vangelo e con esso la promozione umana e sociale agli ultimi della terra. Non possiamo emulare ciò che ha compiuto, perché è eccezionale, ma possiamo impegnarci per favorire il progresso costante delle sue opere. Per questo contiamo sulla sensibilità, la generosità e il sostegno di tutti».

La celebrazione è stata trasmessa in diretta sulla pagina Facebook della Comunità pastorale Sant’Eufemia: vi hanno così potuto assistere anche i fedeli della comunità di Marituba, collegati via web dal Brasile.

Nei prossimi giorni sul sito www.amicimonspirovano.it sarà online il video integrale della Messa.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie