Cronaca
un intervento per il territorio

"OltreLario: il Triangolo Lariano meta dell'outdoor": progetto di Regione Lombardia per valorizzare lo sport e il turismo

"Un importante intervento che si propone di implementare le infrastrutture e i servizi per qualificare il Triangolo Lariano come “luogo dello sport e dell’outdoor” spiega il Presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermii

"OltreLario: il Triangolo Lariano meta dell'outdoor": progetto di Regione Lombardia per valorizzare lo sport e il turismo
Cronaca Erba, 07 Novembre 2022 ore 12:45

"OltreLario: il Triangolo Lariano meta dell'outdoor": progetto di Regione Lombardia per valorizzare lo sport e il turismo. Regione ha stanziato nei giorni scorsi 1 milione 300mila euro allo scopo di implementare infrastrutture e servizi del Triangolo Lariano e qualificarlo quale luogo dello sport e dell'outdoor.

"OltreLario: il Triangolo Lariano meta dell'outdoor": progetto di Regione Lombardia per valorizzare lo sport e il turismo

Regione Lombardia promuove e finanzia l’accordo per il rilancio economico, sociale e territoriale finalizzato alla realizzazione del progetto “Oltrelario: il Triangolo Lariano meta dell’outdoor”, in collaborazione con il Ministero, la Comunità Montana del Triangolo Lariano, il Comune di Bellagio e il GAL Lago di Como. Abbiamo stanziato oggi 1 milione e 30mila euro cofinanziando questo importante intervento che si propone di implementare le infrastrutture e i servizi per qualificare il Triangolo Lariano come “luogo dello sport e dell’outdoor”, valorizzandone i paesaggi, la cultura, l’ambiente e l’enogastronomia e migliorando la ricettività turistica dell’intera area per tutte le stagioni dell’anno”.

Ad annunciarlo è stato il Presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi, che ha sottolineato come il progetto in questione punta alla valorizzazione del Triangolo Lariano, in modo particolare dal punto di vista turistico e commerciale, sviluppando e qualificando tutta l’area attorno al monte San Primo.

Gli interventi interni al progetto riguardano la sistemazione dei sentieri e la relativa cartellonistica, l’ampliamento delle aree parcheggio, la ristrutturazione di una struttura ricettiva e il miglioramento dei servizi per l’antincendio boschivo con relativo invaso idrico, la realizzazione del Tapis Roulant del Borgo 1, del Tapis Roulant del Borgo 2, del Tapis Roulant Bob e del Tapis Roulant Pianone 1, la realizzazione del laghetto e delle opere di contenimento, la realizzazione dell’impianto di innevamento del Pianone, il necessario e adeguato supporto per la promozione delle nuove opere, insieme alla Comunità Montana Triangolo Lariano a cui fa capo una quota di compartecipazione alle spese pari a 1 milione e 30mila euro.

All’investimento complessivo, pari a 5 milioni di euro, contribuisce con 3 milioni di euro anche il Ministero, per un progetto di grande valenza e importanza destinato a migliorare e potenziare la ricettività dell’intera area in tutte le stagioni dell’anno, con particolare attenzione al turismo sportivo e al miglioramento della rete dei percorsi ciclabili e sentieristici.

Seguici sui nostri canali
Necrologie