Cronaca
l'iniziativa

Prosegue la raccolta fondi per il Cinema Astra, servono 70mila euro: arriva il patrocinio del Comune

La storica sala cittadina è chiusa dal 2018.

Prosegue la raccolta fondi per il Cinema Astra, servono 70mila euro: arriva il patrocinio del Comune
Cronaca Como città, 26 Novembre 2020 ore 17:17

Prosegue la raccolta fondi per il Cinema Astra, servono 70mila euro: arriva il patrocinio del Comune di Como.

Prosegue la raccolta fondi per il Cinema Astra, servono 70mila euro

La vicenda è nota: lo storico Cinema Astra di Como, di cui è proprietario la parrocchia di San Bartolomeo, è chiuso dal 2018. I vigili del Fuoco infatti lo avevano dichiarato inagibile. Una beffa a poche settimane dall'avvio di un grande progetto di rete con altre piccole sale cinematografiche del territorio lariano.

Quindi il tentativo di raccogliere i fondi per eseguire i lavori necessari per poter riaprire. Così a inizio 2020 la notizia della partecipazione a un bando di Fondazione Comasca: serviva raccogliere 5mila euro per sbloccare il contributo di 25mila euro e poi proseguire la corsa verso i 70mila euro, somma necessaria per la ristrutturazione.

Pochi finora i fondi raccolti. Così è scattato il sostegno del Comune di Como che oggi, dopo l'approvazione della delibera di giunta, ha concesso il patrocinio alla raccolta fondi dell’associazione comasca Ente Cinema Como per sostenere il progetto di recupero del cinema Astra, finalizzato alla riapertura della storica sala cinematografica.

"Alla campagna - da quanto spiega il Comune - hanno già aderito Camera di Commercio di Como e Lecco, Teatro Sociale, Compagnia delle Opere, associazioni giovanili (tra cui AGESCI, AC, Legami), l’Accademia Giuditta Pasta".

Il Cinema Astra è una realtà storica della città che ha svolto attività per oltre cinquant'anni. In un certo senso l'alter ego del Cinema Gloria, l'altra storica sala della città che non vive tempi migliori e per i quali è stata avviata un'altra raccolta fondi per un acquisto collettivo dell'immobile di via Varesina.

La nota stampa aggiunge: "L’iniziativa è appena partita e proseguirà fino al raggiungimento dell’obiettivo. I contributi raccolti saranno destinati quota parte alla Fondazione Comasca e, in caso di mancato raggiungimento dell’obiettivo, verranno donati ad altre associazioni culturali della città".

Necrologie