Cronaca
la vicenda

Rissa al Manara Caffè di Como: Daspo Urbano per 7 giovani che vi avevano partecipato

L'episodio risale a giugno e aveva visto un ragazzo finire in ospedale con una ferita da coltello.

Rissa al Manara Caffè di Como: Daspo Urbano per 7 giovani che vi avevano partecipato
Cronaca Como città, 06 Agosto 2021 ore 13:49

Rissa al Manara Caffè di Como: Daspo Urbano per 7 giovani che vi avevano partecipato. Non avranno accesso al centro per quasi un anno.

Rissa al Manara Caffè di Como: Daspo Urbano per 7 giovani

Aveva destato non poco scompiglio la rissa del 14 giugno scorso in Largo Leopardi a Como. Uno scontro tra giovani che aveva coinvolto anche i titolari del Manara Caffè. Una decina di persone coinvolte che sono affrontate in una brutale colluttazione. La rissa si era spostata anche nella parte antistante il locale e poi di nuovo all’interno e in mano ad alcuni dei coinvolti c'erano oggetti atti a offendere, armi improprie e una lama di coltello che ha ferito anche uno dei presenti.

Le indagini, condotte dal Nucleo operativo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Como, avevano permesso di identificare le persone coinvolte e di ricostruire l'esatta dinamica dei fatti. Il Questore di Como aveva quindi disposto nell’immediatezza dei fatti la chiusura del locale per 15 giorni ai sensi dell’art 100 del TULPS. Peraltro, il locale era già conosciuto essendo stato chiuso qualche tempo prima per la violazione delle norme antiCovid.

Sulla scorta dell’istruttoria amministrativa, il Questore di Como ha individuato precise responsabilità a proposito dei fatti occorsi in capo a sette persone, giovani di di età compresa tra i 19 e i 23 anni, alle quali è stato notificato in questi giorni il Divieto di Accesso alle Aree Urbane per un periodo compreso tra 9 mesi e un anno.

Necrologie